Utente 567XXX
Gentili Psicologi,
sono una ragazza di 20 anni e vorrei esporre un dubbio che mi sta ossessionando da un po' di giorni a questa parte. Nonostante io mi sia sempre ritenuta strettamente eterosessuale, mi sto rendendo conto di apprezzare particolarmente il corpo femminile alcune volte addirittura di più rispetto al corpo maschile. Nonostante spesso ritenga che il corpo femminile sia decisamente più sensuale rispetto a quello maschile, non riesco a proiettare me stessa nell'intraprendere una relazione a tutto tondo con una donna, benché io non abbia assolutamente nulla in contrario rispetto a questo orientamento sessuale. Mi sono sempre reputata "molto etero", ma in questo periodo sto avendo alcuni dubbi a riguardo e sono piuttosto spaventata anche perché, nel caso in cui questa cosa abbia un riscontro reale, non credo che i miei genitori lo accetterebbero con facilità. Credete che si tratti solo di un pensiero ossessivo oppure di una bisessualità non espressa? Premetto che non ho mai avuto nessuna relazione fino ad ora.
Vi ringrazio per la vostra disponibilità,

Distinti saluti

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile ragazza.

ci chiede
"Credete che si tratti solo di un pensiero ossessivo oppure di una bisessualità non espressa?".
Ossia ci chiede in realtà una diagnosi differenziale.
Cosa impossibile online.

A fronte di tale importante interrogativo
un consulto di persona risulta essenziale,
ad es. presso il Consultorio (gratuito, vi si può recare in autonomia).

Ritiene di poterlo fare?

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/