Sento la sensazione di voler vomitare..

Salve a tutti..è la prima volta che scrivo,vorrei cercare di capire se quello che mi sta succedendo è l'inizio di una qualcosa di più grande.
Diciamo che è un mesetto che mi capita di avere spesso sensazione di nausea e desiderio di vomitare,indipendentemente da quanto e quando io abbia mangiato.Poi due volte,una l'altro ieri,mi è capitato di svegliarmi nella notte con questa sensazione di correre in bagno e mettermi due dita in bocca per rimettere..dal momento che il mio stomaco credo fosse ormai vuoto..ho rimesso qualche succo gastrico.Premetto che io mangio di tutto e abbastanza frequentemente..anche se a volte sento il desiderio di mangiare sempre più,e allora capita che nel giro di un'ora mangio dalla frutta,ai biscotti,a cioccolate e caramelle varie,al panino con qualcosa dentro,alle brioches..
Ripeto che però non ho mai rimesso subito dopo aver mangiato..ma spesso ne sentirei l'esigenza.E da qualche mesetto a questa parte soffro di forti bruciori di stomaco che mi costringono a volte a rimanere stesa.o comunque mi portano delle fitte forti,tali da darmi la sensazione che lo stomaco si ripiegasse su se stesso.
Spero davvero possiate dirmi a cosa possa essere legato tutto ciò
[#1]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 297 182
Gentile ragazza
È escluso che tu possa ricevere una diagnosi per email. Il tuo disturbo potrebbe essere di competenza medica o psicologica, ma da qui non è possibile dirlo. Dovresti innanzitutto farti visitare dal tuo medico per sapere se c'è qualche esame o accertamento che sarebbe bene fare.

Se poi si tratterà d'altro, potrà indicartelo anche lui.

Nel frattempo puoi leggere quest'articolo, ma ripeto, non so se si possa applicare al tuo caso:
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/274-il-disturbo-da-vomiting.html

Cordiali saluti

Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#2]
Dr. Cristian Livolsi Psicoterapeuta, Psicologo, Sessuologo 100 5
Gentile utente,

credo che il suo problema non sia di natura psicologica. Credo che si debba rivolgere al suo medico di base per spiegargli la sintomatologia. Sicuramente le farà eseguire tutta una serie di esami per capirne la natura.

Ci sono dei casi in cui la nausea rappresenta una risposta psico-somatica, ma prima bisogna escludere che sia un problema organico. Vada dal suo medico.

Cordialmente,

Dr. Cristian Livolsi
Psicologo/Psicoterapeuta e Ipnologo
www.cristianlivolsi.com
cell. 3387425971

[#3]
Dr.ssa Ilenia Sussarellu Psicologo, Psicoterapeuta 648 23 6
Gentile Ragazza
purtroppo da quello che scrivi non mi è possibile comprendere in fondo la tua situazione per cui ti dirò quale è stato il mio pensiero nel leggere la tua richiesta.
La nausea ed i dolori gastrici sono sintomi che potrebbero essere prodotti da diversi disturbi, alcuni di tipo organico altri di tipo psicologico, dunque è necessario in prima battuta capire in che contesto ci si deve muovere.

Per questo motivo la prima cosa da fare è escludere la presenza di qualche causa medica e per questo sentirei cosa ti consiglia di fare il tuo medico di base.

Fra le cause psicologiche quella che con maggiore frequenza si associa a nausea e "sensazione" di dover vomitare è l'ansia.
Se la valutazione medica desse esito negativo allora puoi chiedere che ti venga indicato un collega della tua zona per comprendere come arginare il problema.

In bocca al lupo

Dr.ssa Ilenia Sussarellu, i.sussarellu@libero.it
Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale, Psicologo Cilinico-Forense

[#4]
Dr.ssa Sara Daniela Elettra Pezzola Psicologo, Psicoterapeuta 61 1
In prima istanza sarebbe opportuno consultare il medico di base per escludere o confermare una eventuale problematica organica che può essere la causa del bruciore e delle fitte dolorose.
Successivamente, se non è presente una problematica organica o se questa spiega solo in parte la sensazione di nausea ed il bisogno di vomitare ti puoi rivolgere ad un collega nella tua zona.

Dr.ssa Sara Daniela Elettra Pezzola
Ordine psicologi Lombardia n° 10817

[#5]
Dr. Daniel Bulla Psicologo, Psicoterapeuta 3,6k 207 56
Gentile ragazza,
la prima regola è sempre escludere con certezza la possibilità di avere un problema medico.

Poi potrai seguire la pista psicologica.

Nel frattempo, se vuoi, leggiti questo articolo sull'ansia https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/205-caro-psicologo-mi-sento-ansioso-i-disturbi-d-ansia-e-la-terapia-cognitivo-comportamentale.html

Cordialmente

Daniel Bulla

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa