Utente 499XXX
Buonasera, vi scrivo perché ho notato da un po' una cosa che prima d'allora non notavo, praticamente sono lenta in tutto quello che faccio.
Il lavoro non va bene, continuo a cambiare presumo per via della mia lentezza nel modo di fare, sono sempre stata lenta e ogni tanto rimanevo ferma e bloccata, come se non sapessi cosa fare in quel momento, questo so che è un disagio e vorrei porre rimedio, principalmente perché non riesco a mantenere un lavoro stabile.
A scuola ero lenta e dura di comprendonio, mi avevano affiancato un insegnante di sostegno per gli studi e quello a suo tempo mi creo dei problemi, non solo con i compagni, ma soprattutto con alcuni docenti che mi trattarono come persona stupida, mi trattarono con atteggiamenti che rivolgi ai bambini piccoli per intenderci.
Questi atteggiamenti mi crearono molti disagi che ho portato dietro per anni.

In questi due anni di attività lavorativa, ho notato anche di quanto le amicizie nell'ambito lavorativo contino per poter avere il rinnovo contrattuale, e soprattutto ho notato le differenze tra come venivano trattate le persone che piacevano al responsabile e chi invece no.

Per ora l'unico lavoretto che mi porto dietro da due anni e che mi continuano a chiamare è per delle fiere, nel quale io faccio cassa e l'unica cosa che devo fare è mettere le domande e fare lo scontrino.

Il lavoro di cassa mi piace molto, soprattutto perché non è complesso come può esserlo preparare cibi o fare altro che richiede alcuni ambiti della ristorazione, e soprattutto con la cassa devi essere veloce ma a suo tempo.

Il rapporto con i colleghi in alcuni vecchi lavori era stato discreto, insufficiente, e molto buono per gli ultimi a venire.

Ah sì, dimenticavo di dire che molte persone con cui lavoravo mi chiedevano se era il mio primo lavoro, anche loro hanno constatato che sono una ragazza molto lenta nelle cose che faccio, molte volte mi perdo, nel senso che magari mi perdo nei miei pensieri e non sto attenta, anche se ho una buona memoria.

La cosa non aiuta soprattutto quando conosco persone nuove, colleghi ecc... E io mi impapino e parlo tutta intimorita e timida, sarà anche per via del mio carattere, ma molto spesso mi trovo meglio a scrivere, almeno so dire frasi di senso compiuto.

Nella scrittura sono molto professionale, non capisco da dove dipendano i miei problemi, vorrei poter avere la chiave per risolverli e poter avere un lavoro che mi faccia stare bene, mi faccia sentire sicura.

In questi anni so di essere migliorata tantissimo nei rapporti con la gente, al liceo mi isolavo perché valutavo più importante stare con un libro in mano che di circondarmi di gente che tre volte su due mi avrebbe sparlato, mentre adesso piano piano ho cominciato ad avere degli amici, converso con i colleghi e ho aperto un mondo a me nuovo, la socialità con gli altri, cosa che fino a 5 anni fa, non credevo possibile.

[#1]  
Dr.ssa Fulvia Tramontano

20% attività
16% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Salve giovane ragazza di Verona la lentezza che le crea problemi può avere origini diverse, ha già escluso motivi di tipo organico? Quando il corpo non ha le energie necessarie ai compiti anche della mente è normale che tutti si rallenti, in un'ottica di risparmio energetico in cui il nostro cervello è maestro Leggo che lei è sottopeso, forse potrebbe affrontare il suo disagio anche cominciando da una rimessa in forma generale, anche con integratori e una alimentazione opportuna, che faccia bene al cervello e dia energia giusta da consumare. Da quanto scrive si colgono difficoltà di concentrazione sul compito e mantenimento dell'attenzione: questi aspetti sono migliorabili con tecniche di mindfulness, ad esempio. Le consiglio di cercare qualcuno nella sua città che la possa orientare, non si scoraggi ..
Dr.ssa fulvia tramontano