Utente 576XXX
Buonasera, vi scrivo per un mio grande problema.
Sono una ragazza giovane e da pochi mesi sto insieme ad un ragazzo che non mi fa mai mancare nulla, ci amiamo davvero molto.
Più volte lui mi ha detto di desiderare un bambino con me, e ora che sono incinta non lo vuole, dicendomi che rovinerei il mio futuro lavorativo che ora non è il momento adatto.
Non so più che fare, io sono contraria all' aborto ma lui continua a ripetermi che è per il mio bene.
Spero in una vostra risposta, non so davvero cosa fare, ho sempre sognato una famiglia, dato che i miei genitori si sono separati.

[#1]  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
ASTI (AT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,
la decisione che si trova (o, meglio, vi trovate) a dover prendere è una delle più difficili e, se lo può fare, si prenda il tempo necessario per valutare bene la situazione presente e futura.

Le suggerisco di recarsi presso lo Spazio Giovani del Consultorio della sua ASL, dove potrà incontrare personale adeguatamente formato (psicologi e ginecologi) per aiutarla a compiere la scelta che si trova ad affrontare: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_913_listaFile_itemName_9_file.pdf
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
https://www.medicitalia.it/paola.scalc

[#2]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

quale sia il "Suo bene" deve esplorarlo Lei,
non delegarlo ad altri,
sia pure al suo ragazzo ".. che non mi fa mai mancare nulla, ci amiamo davvero molto..".

E' Lei ad essere incinta,
è Lei che desidera il bambino ed è sottoposta a pressioni,
è Lei che eventualmente dovrà fare i conti con eventuali pentimenti rispetto ad una scelta sbagliata.

Presso il Consultorio Pubblico troverà una Psicologa (gratuita) che La aiuterà
nel capire cosa Lei desidera *veramente* dentro di sè.

Solo quando si sarà chiarita rispetto al proprio punto di vista potrà confrontarsi col Suo ragazzo.
Essere compiacenti nei confronti del proprio ragazzo in situazioni come questa
non sempre va a vantaggio della relazione di coppia,
tutt'altro.

E' una situazione delicata e piena di responsabilità,
Le raccomando veramente di confrontarsi - e poi confrontarVi - con "un'altra campana",
non coinvolta emotivamente nella scelta,
con una nostra Collega cioè.

Se ritiene
ci tenga aggiornati.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/