Utente 579XXX
Buonasera, sono fidanzata da 8 anni con la persona con la quale convivo da 1 anno, siamo sempre stati attivi sessualmente.
Da circa un anno non è più lo stesso, il dolore che provo per mio fratello che da 8 anni ha un tumore (continui ricoveri ed operazioni) mi fa avere continue preoccupazioni e il sesso è l'ultimo mio pensiero; nonostante le preoccupazioni le avessi anche negli anni passati, allora era l'unica mia medicina, l'unico momento x me/noi in cui non c'era null'altro...neanche il dolore per lui.
In quest'ultimo anno il mio fidanzato è stato oberato di lavoro e continua ad esserlo, io magari avrei bisogno di attenzioni e tempi molto più lunghi rispetto agli anni scorsi ma lui invece per via della sua stanchezza vorrebbe un sesso più veloce.
Cosa ci succede sono preoccupata, come potremmo affrontare questo problema?

[#1]  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
ASTI (AT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
le preoccupazioni e il dolore per la lunga malattia di suo fratello hanno accompagnato praticamente tutta la storia con il suo ragazzo, perciò a mio avviso -pur potendo queste avere indiscutibilmente un peso- la questione va indagata anche in altre direzioni.
Ad esempio, balza agli occhi immediatamente che l'esordio del problema coincida pressapoco con l'inizio della convivenza. E, sempre a partire dal medesimo periodo, il suo compagno ha intensificato l'attività lavorativa
Ci racconta qualcosa di più in merito?
Come ha cambiato la relazione di coppia il fatto di essere andati ad abitare insieme? Sono cambiate/aumentate le occasioni di scontro e o confronto tra di voi?
Anche lei lavora? Come si sono modificate le sue abitudini quotidiane con la convivenza?

Saluti.
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
https://www.medicitalia.it/paola.scalc

[#2] dopo  
Utente 579XXX

Dot.ssa buonasera! Per 7 anni è stata una storia turbolenta dove lui non è stato mai sicuro di voler stare realmente nella storia ancora si portava gli strascichi della vecchia storia (la sua prima) e l'unica cosa di cui si era certi era la sessualità che nonostante tutto riusciva ad essere molto soddisfacente per ambedue. Chiusa definitivamente la vecchia storia dentro il suo animo, finalmente si è deciso a viverne una nuova la nostra... purtroppo il lavoro gli ha sempre portato via molto tempo, anche negli anni precedenti. Sicuramente vivere sotto lo stesso tetto ha portato ad affrontare la vita per quello che è nel male e nel bene, discussioni ce ne sono state ma non di rilevanti , ed io così come lavoravo prima lavoro oggi, con l'unica differenza rispetto agli anni precedenti che abbiamo più tempo per condividere, anche se è sempre poco per via del lavoro.