Utente 577XXX
Io il mio ex ragazzo ci amavamo tantissimo, eravamo due anime gemelle e su questo sono certa perché il nostro amore è stato messo a dura, durissima prova tante volte (mesi a distanza, genitori contrari) eppure abbiamo sempre superato ogni difficoltà.
La coppia perfetta, se non fosse che dal punto di vista sessuale le cose non andavano per niente bene.
C’è da dire che per entrambi era la prima volta, ma non siamo mai riusciti ad avere un rapporto sessuale in quanto io provavo un dolore assolutamente impossibile da sopportare e dopo pochi minuti sono sempre stata costretta a dirgli di fermarsi, tanto che non ha mai finito.
Pensavo di avere un problema fisico io ma dopo una visita ginecologica ho saputo di essere a posto.
Io avevo completamente perso il desiderio verso di lui perché neanche quando gli facevo sesso orale o masturbazione le cose andavano bene, in quanto lui non riusciva a venire.
Tra l’altro neanche baciarlo mi piaceva.
Ci prendemmo una pausa in cui io sono riuscita ad avere rapporti con un altro ragazzo senza problemi.
Decisi di riprovarci con il mio ex ragazzo, pensando ormai di poter avere dei rapporti, e invece stessa situazione di prima.
Ci lasciammo definitivamente e io ora sto con un terzo ragazzo con cui riesco senza problemi (a parte proprio le primissime volte) ad avere rapporti.
Anche il mio ex ragazzo è riuscito ad avere dei rapporti con altre ragazze e a venire, senza alcun tipo di problema.
Ora, io sto bene con il mio nuovo ragazzo ma l’amore che provavo per il mio ex ragazzo era, ed è, qualcosa di immenso, anche se mi rendo conto che mancava una dimensione importante, quella sessuale, senza la quale non riuscirei a vivere tutta la vita.
Dunque, il mio dubbio è se lasciare il mio ragazzo e riprovarci nuovamente con il mio ex, perché mi chiedo: e se in qualche modo avessimo potuto risolvere i nostri problemi sessuali?
Dall’altro lato però mi chiedo: è possibile che, per quanto forte l’amore fosse, fossimo incompatibili dal punto di vista sessuale e che la situazione non sia risolvibile?
Magari per incompatibilità anatomica (pene troppo grosso)?
O semplicemente è possibile che due persone si amino tantissimo ma che le cose a letto non potranno mai funzionare?
(eppure le nostre fantasie erano le stesse)

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

a questa tematica Le è già stato risposto ripetutamente dalle Colleghe nei Consulti precedenti,
orientandola verso un consulto di persona presso una Psico-sessuologa.

Ripetendo i consulti qui non raggiungerà maggiori certezze purtroppo.

Cordiali saluti.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/