Utente 502XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di diciotto anni e da quando ne ho memoria "sento" i miei pensieri.

Li sento come se nella mia testa fosse presente una voce narrante ad elencarli o che questa voce "conversi" con i miei pensieri, ad esempio sviluppandoli, facendo pro e contro o viaggiando random in angoli remoti dei miei pensieri facendomi venire in mente cose proprio non relazionate con ciò che sto facendo.

Non mi ha mai creato disagio questa situazione, non ho mai sentito di parlarne con nessuno perché pensavo che fosse una cosa normalissima e che tutti avessero una o più voci nella propria testa, fin quando non mi è capitato un articolo che mi ha colpito molto e mi ha fatto realizzare che è solo una piccola percentuale ad avere un "narratore".
(l'articolo si chiamava proprio tipo " il *percentuale che non ricordo precisamente* delle persone italiane sente delle voci nella propria testa".
)
Mo, io ho iniziato a questionarmi se la voce che mi esprime i pensieri sia una cosa normale oppure magari un sintomo di eccessivo stress o altro.

Spero si possa capire il mio quesito senza problemi!
Grazie mille.

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
MARTINA FRANCA (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
(...)Non mi ha mai creato disagio questa situazione, (..)fin quando non mi è capitato un articolo(..)
questa è la chiave del problema! Una condizione personale fisiologica diventa negativa solo perchè ci concentriamo su di essa e ci facciamo domande
legga questo
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/3715-la-rimuginazione-ossessiva-come-risolverla.html
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2] dopo  
Utente 502XXX

Grazie per la sua risposta, con questa frase non intendevo che adesso lo sento un problema ma che mi sia venuto in mente di esporlo a qualcuno