Utente
Buon pomeriggio, vorrei chiedere un consulto riguardo l'alimentazione di mia figlia di quasi tre anni.
Tengo a precisare che dallo svezzamento ad oggi la bambina non è mai stata particolarmente attratta dal cibo, con le cremine è stato un disastro, passata alle pastine andava meglio però tutt'ora non mangia altro formato di pasta che non sia pastina e con all'interno le verdure passate...i pezzi non li vuole.
La cena la fa solo con spinacina, cotoletta o bastoncini di pesce...è diffidente se le propongo qualsiasi cosa, dalla mozzarella (che non ha mai mangiato) all'hamburger piuttosto che la fettina del pollo o del vitello.
Lei mangia solo pastina con verdure passate o pastina con l'uovo o pastina con i fagiolini o lenticchie sempre passate e la sera spinacina, bastoncini o cotoletta.
La frutta esclusivamente omogenizzata.
Le uniche cose che se le propongo non rifiuta mai sono il pane, taralli o patatine.
Dove ho sbagliato?
Cosa devo correggere?
Dimenticavo...la mattina 300 ml di latte nel biberon.
Chiedo aiuto perché non so davvero se è una condizione normale o meno.
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr.ssa Paola Dordoni

24% attività
16% attualità
8% socialità
MILANO (MI)
LODI (LO)
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2020
Gentile utente,

questo momento di "passaggio" è molto delicato per molti bimbi (e mamme). Le suggerisco di consultare un nutrizionista che si occupa specificatamente di infanzia, sono certa che attraverso piccoli "trucchetti" saprà rendere i suoi piatti più attraenti! Si ricordi che forse la sua frustrazione è evidente alla piccola, e questo può far vivere il momento del pasto meno sereno di quello che dovrebbe. Provi a mettere da parte per un attimo la preoccupazione di aver sbagliato qualcosa, e sfoderi più fantasia possibile nella preparazione delle pietanze, coinvolgendo anche sua figlia.
Cordialmente,
Dr.ssa Paola Dordoni