Utente
Buonasera sono un ragazzo di 22 anni che sta vivendo la rottura tra mia madre e mio padre molto male.
La loro è stata una rottura fatta prima di insulti tra di loro, purtroppo come è successo e non doveva succedere mia madre come dice è stata cacciata di casa perchè mio padre comunicava con altre donne più che altro per divertimento e per passare il tempo su Facebook.
io mi sono tolto di mezzo dopo 1 anno che mia madre se ne è andata me ne sono fatto una ragione, ormai mio padre era diventato ingestibile ogni cosa che mia madre gli diceva lui la prendeva come insulto alla sua persona e partivano gli insulti.
Se mia madre era ossessionata con lui un motivo c'è che lo controllava notte e giorno, ma io di queste cose ne parlo ogni giorno con mio padre e dalla sua bocca escono queste cose: proprio perchè lui non sopporta che gli si addica" che lui ha tradito" ma è che lei si è sentita tradita, perchè pensa che il tradimento si presti ad atti sessuali tra uomo e donna e non a chattate da ragazzini lì sopra.
Se mio padre aveva capito che mia madre lo controllava voglio capire che gli insulti di mia madre lo davano fastidio ma a un certo punto che ha capito che lui non aveva nessuna donna, perchè lei era ossessionata nel cercarla quella donna?
mia madre aveva già perso la testa, era ormai troppo troppo ossessionata e hanno litigato per questo.
Io sono stato male per questo e quando mi sono ammalato per un fatto di salute molto grave, le cose tra di loro andavano bene come se l'amore per me li abbia fatti dimenticare tutto e avevo l'affetto sia di madre e sia di padre.
Per cause naturali e strane e senza rendermene conto sono caduto in depressione da un giorno all'altro insieme a mio padre, non vorrei più vivere con loro due sono solo un pò sono triste che un giorno verrò cacciato di casa da uno dei due Perchè ci litigo troppo spesso e sto avendo paura per la mia persona, perchè oltre ad essere triste sono anche molto emotivo e questa cosa me la porto dentro fin da quando sono piccolo.
Mio padre dice che vuole cacciarmi di casa quando si trova un'altra donna perchè non si prende le sue responsabilità e fa il padre invece di rompere a me, perchè voglio essere contento per lui quando l'abbia fatto.
Lui è una persona molto egoistica e penso che una volta trovata lui mi lascerà andare da mia madre a vivere perchè già adesso è in difficoltà senza moglie.

[#1]  
Dr.ssa Patrizia Pezzella

24% attività
20% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Gentile lettore, non è facile affrontare la separazione dei propri genitori a qualunque età e per altro tale esperienza può causare disagi emotivi e/o fisici ai figli , come sembra sia accaduto a lei .
Provi a tracciare dapprima simbolicamente una distanza dai suoi genitori, che restano comunque sua madre e suo padre, ma tenendosi lontano dai loro conflitti di coppia. Appena possibile costruisca una sua autonomia economica evitando di dover uscire di casa perchè "cacciato" ma semplicente seguendo la sua naturale strada di autonomia. Per costruire quest'ultima può farsi aiutare da un collega psicologo della sua città .

Molti auguri e ci riscriva.
Cordialmente
Dr.ssa Patrizia Pezzella
psicologa, psicoterapeuta
perfezionata in sessuologia clinica