Utente
vorrei tanto essere aiutata mi sento dentro un mostro che mi pesa sullo stomaco e nel cuore...anni fa tipo 10 anni fa sono stata tradita da un mio fidanzato che forse manco amavo avevo 14 anni 11 mesi di fidanzamento ma quel tradimento e quelle bugie mi sono rimaste dentro... a 15 anni conobbi un altro ragazzo di 17 anni con la quale ormai sono fidanzata da 10 anni ma non ero mai tranquilla avevo sempre questa paura che ho tutt oggi dentro me...sospetto che il mio ragazzo mi abbia tradita visto che di questi 10anni 4 anni li abbiamo vissuti a distanza per lavoro...io non ho prove certe che lui mi abbia tradita ma alcune cose me lo hanno fatto sospettare del tipo una volta risale a 2 anni fa però io l'ho scoperto solo un anno fa...visto che io ho la password del suo facebook data da lui stesso all'inizio che ci fidanzammo scopri che lui si era registrato su un applicazione di incontri che gelocalizzava le persone che aveva incontrato di cui c'erano 3 chat 2 erano vuote e 1 dove lui aveva scritto a questa ragazza un messaggio ovvero le aveva scritto "bellezza" al quale lei non ha risposto poi lui questa applicazione la elimino io l'ho scoperto a distanza di anni perché dubitavo sempre e lui inizialmente disse che non lo sapeva e non ricordava poi io gli mandai le prove e lui mi disse che era un applicazione che lui era curioso di vedere era con degli amici che gliela avevano proposta e lui lo aveva fatto per curiosità e l'aveva aperta solo 2 volte...si arrabbio perché io lo accusai di avermi tradita e lui mi ha sempre detto di no che e stato uno sfizio e niente di più, la cosa che mi ha ferita è che lui sa quanto io ci tengo al rispetto perché sono sempre stata cosi e lui nonostante ciò ha fatto una cosa che sapeva mi avrebbe fatto male nonostante conoscesse già il mio carattere tutto ora io ad ogni piccola cosa gli dico che per mezzo che lui lavora fuori lui mi tradisce ma ha sempre negato dicendo che è tutta una mia fantasia e vedo che lui più si arrabbia e a me più vengono dubbi perché vorrei essere sempre rassicurata, ma la distanza ha peggiorato ogni poiqualchegiorno fa ma non ho nessuna prova concreta, entrando nel suo contatto vedo di nuovo quell' applicazione e lui mi dice sarà qualche pubblicità e dice che lo staolkero e lo accuso su tutto...io volevo una spiegazione perché avevo delle coincidenze sulla data di quella applicazione...ma lui mi dice "io non so queste cose tu da dove le prendi " e cmq mi dice che lui si sente oppresso da me che io gli faccio venire i dolori in petto...e da mercoledì non ci sentiamo ho provato a chiamarlo mi ha bloccata da per tutto e adesso sto male...malissimo perché non so cosa pensare questa sua assenza mi fa pensare che ho ragione e che lui non ha coraggio di dirmi la verità ma nello stesso tempo penso che forse si è esasperato perché praticamente quasi tutti i giorni io sospetto di qualcosa...temo che lui mi voglia lasciare.
dimenticavo di dirle attualmente io ho 24 anni e lui 26

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza,

se la situazione è questa e ormai Lei e il Suo ragazzo siete arrivati ad un punto in cui non c'è fiducia, né dialogo, evidentemente non ci sono più i presupposti per portare avanti un rapporto sentimentale.

Inoltre, non è importante sapere se secondo altre persone (qui lo chiede a degli psicologi) il comportamento del Suo ragazzo sia un tradimento oppure no. Per Lei lo è? Sta male per questo comportamento? Soffre per la mancanza di fiducia e trasparenza? Allora Lei ha tutte le risposte che Le occorrono per prendere una decisione che soltanto Lei può prendere.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica