Utente
Salve,
sono un maschio eterosessuale (neurotipico) sulla trentina che si trova in una relazione stabile di ormai tre anni con una ragazza, all'incirca nello stesso range di età, che si trova nello spettro autistico, diagnosticato dieci anni fa da uno specialista (sia attraverso test che con un'ecografia (?) cerebrale).


Il nostro è un rapporto a lungo termine, conviviamo, facciamo progetti insieme, l'unico problema, almeno da parte mia, si trova nella sfera sessuale: la mia ragazza infatti presenta uno stimolo quasi nullo all'atto, inoltre anche quando questo si presenta l'atto di per sé è privo di slancio erotico da parte sua, tanto che neanche io sono invogliato a farlo e preferisco una classica masturbazione reciproca, ma anche qui la mia ragazza non tollera niente oltre il semplice uso delle mani, al più se è in vena permette di ricevere sesso orale.


Tutto ciò si tramuta nel fatto che ci troviamo a far sesso più o meno una volta ogni 3-4 mesi, ed ogni volta l'esperienza è, per entrambi ma per motivi diversi, mediocre.


Da parte mia sfogo i miei bisogni tramite la pornografia, cosa che per la mia ragazza non rappresenta un problema ma che vede come semplice attività ricreativa.


La cosa singolare è che a livello affettivo non c'è nessuna deficienza del genere, ci abbracciamo, ci baciamo, ci coccoliamo e giochiamo quotidianamente senza problemi, intoltre dal punto di vista sentimentale non mi sono mai trovato in una relazione così serena ed equilibrata, tengo molto alla mia partner e temo che questo unica ma non trascurabile criticità possa minare il nostro rapporto in qualche modo.


Sto quindi iniziando a pensare di rivolgermi ad uno specialista per poter affrontare questo problema e capire come elaborarlo, magari senza coinvolgerla in un primo momento.


Quello che vorrei chiedere in questo thread è se esiste una figura specifica alla quale rivolgermi (un sessuologo?
Un sessuologo specializzato?) oppure se è una questione di cui può occuparsi anche uno psicologo competente senza essere specializzato in un campo specifico.


Inoltre se poteste fornirmi qualche strumento (una piattaforma online?
Un sito della regione?) per trovare uno specialista al quale rivolgermi.


Grazie.


Saluti.

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

condivido la necessità di rivolgersi ad uno specialista.
Nelle Sua città opera una importante Scuola di specializazione in Sessuologia clinica per Psicologi: provi ad interpellare telefonicamente al riguardo la direttrice della Scuola che è peraltro Psicologa Psicoterapeuta, chiedendo nel merito.

Oppure:
un Centro specializzato in problematiche dello spettro autistico, anche dell'Azienda Sanitaria forse,
informandosi sullo/a Specialista che segue gli aspetti legati alla sessualità: Psicologo o Psichiatra MA Psicoterapeuta, preferibile se perfezionato in Sessuologia (ad es. Albo FISS).

Mi dia cortesemente un riscontro,
se non trova approfondiremo ulteriomente.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dimenticavo:
se Le piace leggere,
potrebbe interessarLe il testo

"Sesso e sessualità nei disturbi autistici", di Wendy Lawson, edizioni Erickson.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#3]  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
ASTI (AT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Buonasera,
aggiungo alle condivise indicazioni della Collega, un altro testo (tra i pochissimi esistenti in italiano) a mio avviso altrettanto utile: "Sindrome di Asperger e sessualità" di Isabelle Hénault, LEM Libraria

Cordialità.
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
paola.scalco@gmail.com

[#4] dopo  
Utente
Dr.ssa Brunialti, grazie per l'indicazione, ho già individuato degli specialisti e li contatterò a breve.

Grazie inoltre, anche alla Dr.ssa Scalco, per le letture consigliate.

[#5]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ci fa piacere.
L'importante è che siano Specialisti iscritti all'Albo Psicologi Psicoterapeuti o Psichiatri Psicoterapeuti ed esperti nella tematica.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/