Utente
Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 15 anni e da qualche giorno ho un pensiero persistente: e se volessi essere una donna?

Questo pensiero è venuto in seguito ad un ricordo della mia infanzia.

Mi piaceva mettermi delle sciarpe in testa per fingere di avere i capelli da femmina.

Per un periodo (forse breve) da bambino ho pensato "avrei voluto nascere femmina" ma dopo quel pensiero nulla più.

Mi sentivo a mio agio nel mio corpo e non ho mai avuto problemi ad essere maschio.

L'unica cosa è che avevo degli interessi che riguardavano il mondo femminile quali appunto i capelli e alcuni cartoni da femmina.

Alle elementari avevo il desiderio costante di essere come gli altri maschi della mia classe e di essere forte e muscoloso.

Il mio obbiettivo era diventare come Arnold Schwarzenegger per cui non ho mai avuto il desiderio reale di essere donna.

Quel pensiero che ho avuto non si è mai ripresentato, anzi alle medie il mio obbiettivo era ancora quello di diventare come gli altri maschi della mia classe.

Ho avuto anche la paura di essere gay ma ho poi scoperto di non esserlo e mi sono innamorato di varie ragazze.

Ci tengo a precisare che da piccolo oltre ai capelli non avevo altri interessi quali trucchi o vestiti e avevo anche altri interessi da maschio e guardavo alcuni cartoni da maschio.

Avevo più piacere a stare con le femmine perché i maschi erano più aperti e io sono sempre stata una persona molto molto timida.

Fino a due giorni fa ero contento di essere maschio ma ora questo pensiero mi terrorizza.

Prima di questo pensiero il mio obbiettivo era quello di mettere su massa muscolare farmi più bello in modo da fidanzarmi il prima possibile e di dichiararmi a quella che mi piace ma ora sto pensando: e se non fosse questa la mia identità?

E se quel pensiero della mia infanzia fosse un desiderio reale?

Non mi sono mai posto queste domande e ora non so quale sia la risposta.

Non vorrei essere trans assolutamente e l'idea mi fa ribrezzo ma perché per quel determinato periodo ho avuto questa fantasia?

(Anche se ne ho avute molte altre del genere quale quella di nascere animale, come cane o gatto).

Vorrei capire se questa sia solo una delle mie paranoie (molto frequenti che rasentano la follia) anche perché sono contento ora di essere maschio e non vorrei intraprendere un percorso per diventare femmina e non so quanto mi possa sentire a mio agio in un corpo da donna nonostante mi piacesse molto da piccolo pettinare i capelli.

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ciao,

il blog è riservato alle persone maggiorenni.
Ti consiglio di presentare i Tuoi quesiti allo Psicologo del Consultorio, dove potrai recarsi in autonomia soprattutto se dotato dello "Spazio giovani".

Per comprendere meglio il meccanismo mentale che produce simili dubbi Ti consiglio di leggere con attenzione e pazienza l'articolo
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/790-fossi-omosessuale.html ,
sostituendo alla parola "omosessuale" la parola "trans".

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/