Utente
Buongiorno
Non ho trovato risposta simile anche perché ho 69 anni e da un po di tempo il mio pensiero e' come fosse un chiodo fisso.

Ho una certa difficolta a capire il senso del discorso di una persona e poi mi dicono "non hai capito niente"questo mi provoca una reazione di nervoso.

Sono verso la via della arteriosclerosi.

Non sono riuscito a vincere la timidezza che mi ha sempre accompagnata in questi anni
Se devo parlare con alcune persone molte volte non mi viene la parola per dare un senso compiuto.

Ho provato con psicofarmaci e tavor per cercare di dormire ma alla mattina sono abbastanza in confusione
Ho situazione di famiglia non felice a volte non accetto i colloqui con moglie mi da nervoso
Vedo in me una confusione mentale
Cosa dovrei seguire?

Grazie

[#1]  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ASTI (AT)
CASTELL'ALFERO (AT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
a mio parere sarebbe opportuno partire da un'accurata valutazione neuropsicologica e in base all'esito decidere se e in quale direzione procedere.

Può cercare direttamente sul sito della sua ASL tale tipo di prestazione, oppure richiedere al suo medico di base indicazioni in merito.

Cordialità.
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
paola.scalco@gmail.com