Utente
Gentili dottori e dottoresse,
sono sempre stata una persona ansiosa e col tempo ho imparato anche a migliorarmi per certi aspetti, cercando di superare alcune paure irrazionali.
Tuttavia, negli ultimi tempi la situazione è peggiorata.
Nell'ambito sociale ho sempre avuto ansia nel presentarmi alle persone, parlare con persone conosciute da poco, ma anche il semplice fatto di salutarle mi causa ansia, ormai è quasi diventata un abitudine.
i disturbi peggiori, però, li ho da quando mi sono iscritto all'università (frequento la facoltà di giurisprudenza).
durante i periodi di sessione di esami è come se non vivessi.
ogni giorno ho nausea e diarrea, spesso prima degli esami ho la sensazione di stare per vomitare, ed alcune volte effettivamente mi è capitato di rimettere.
Spesso ho fame, ma non riesco a mangiare a causa della nausea, e tutto ciò, ovviamente, mi causa problemi nello studio.
Ho difficoltà immense a concentrarmi, ad inziare a studiare.
probabilmente il fatto di non avere un buon metodo influirà, ma addirittura a farmi stare così male?
tralasciando l'ansia negli altri ambiti della vita che, più o meno, riesco a controllare, nell'ambito università è qualcosa di assolutamente peggiore.
A scuola raramente stavo così, ora invece è diventata una cosa costante.
anche mia madre non sopporta più a vedermi così, soprattutto per il fatto che ho perso peso, però non ho alcuna intenzione di ritirarmi, ormai ho questo obiettivo che voglio portare a termine.
Non posso dire che il diritto sia la mia passione, e quando mi sono iscritto ero ben consapevole di quanto fosse impegnativa questa facoltà.
Però ogni giorno sta diventando un inferno, non riesco a svagarmi perchè penso di essere indietro con lo studio, e quando dovrei iniziare sto seduto davanti al tavolo e non riesco ad aprire i libri.
Non ho materie indietro, però dietro ognuna di esse c'è un forte malessere mio.
Cosa dovrei fare per superare questa situazione?
vorrei riuscire a fare questo percorso universitario più tranquillamente, senza dover soffrire così tanto

[#1]  
Dr. Francesco Ziglioli

28% attività
20% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
BRESCIA (BS)
MONTICHIARI (BS)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

l'ansia relativa ai momenti di studio è abbastanza comune ed è possibile imparare a gestirla con la psicoterapia.
Da quanto ci racconta, il suo obiettivo (che sembra avere molto valore) è quello di terminare gli studi. E' probabile che, nel momento in cui percepisce di non approcciarsi nel modo corretto allo studio, o di avere poca motivazione, o di fare fatica a concentrarsi, automaticamente le si innescano una serie di pensieri negativi rispetto al tema del fallimento. I sintomi che ci riferisce potrebbero essere collegati allo stato cronico di ansia intensa vissuta, anche se una visita medica dovrebbe escludere problematiche organiche.
Le consiglio la lettura di questo articolo che approfondisce le tematiche relative all'ansia da prestazione in ambiente scolastico:

https://www.psicologobs.it/diagnosi/ansia-da-prestazione-a-scuola/
Cordiali saluti
Dr. Francesco Ziglioli
Psicologo - Brescia, Desenzano, Montichiari
Www.psicologobs.it