Utente
Salve a tutti sono una ragazza di 25 anni, sto incominciando una nuova relazione, sono quasi 2 mesi ma mi sembra che neanche questa relazione mi gratifichi eppure non mi manca nulla, lui è molto bello, ha tante qualità e attenzioni, belle parole a non finire, apprezzamenti... insomma non manca nulla al rapporto... pero ho pensieri che forse dovrei staccare tutto che sto bene anche da sola non ho bisogno di un uomo e che il matrimonio non lo vedo ne mo ne in futuro anche se un giorno vorrei dei bambini... ultimamente ho concluso gia 2 relazioni ma semplicemente perchè non mi aggradavano totalmente, lui invece questo ragazzo attuale non ho davvero nulla da dire ma sembra che mi scoccio troppo perfetto monotono il rapporto in questo momento... mi chiedo, è possibile che una donna in fondo voglia rimanere sola a vita?
Ogni volta che mi confronto con le amiche dicono che sono strana che avere accanto qualcuno con cui condividere la vita è bello eccetera ma io dopo la mia ultima relazione di 8 anni terminata da tanto oramai non ho trovato piu nessuno, lasciati tutti... con questo ragazzo potrei anche andare avanti pero poi penso una relazione è un dispendio comunque di energia e anche di troppo impegno in tutti i sensi... ci tengo a dire che ho anche i miei genitori che mi vedono spesso con ragazzi diversi nel senso anche se passa del tempo tra un ragazzo e l altro, i miei non condividono tutto questo essendo poco aperti e forse è meglio che non conosco nessuno piu e lascio stare tutto ed è meglio cosi.

[#1]  
Dr.ssa Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
a volte, quando leggo o ascolto discorsi come il suo, mi viene il sospetto di essere ancora in pieno Ottocento, quando per una donna era doveroso "accasarsi".
Lei, giovane, con amici e forse un lavoro e degli interessi, tante belle cose da conoscere nella vita... sì, anche l'amore, ma l'amore che nasce spontaneo, non quello imposto... si lega per forza ad un uomo che non le suscita altro che noia?
E lo fa perché le amiche le suggeriscono sciocchi luoghi comuni, forse adatti a delle sessantenni, e perché i genitori non vogliono vederla uscire con tanti ragazzi?
Apra gli occhi, ragazza mia. Anche per rispetto dei sentimenti di chi le sta accanto, si limiti a delle buone amicizie, finché non scocca la scintilla. E se non scocca, pazienza: avrà almeno rispettato i sentimenti, suoi e altrui.
Auguri.
Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it