Utente
Sono fidanzato con una ragazza (abbiamo 21 anni l'uno) da quasi due anni, tutto sempre molto tranquillo, dopo un periodo di stress causato dagli esami (circa 1 settimana) abbiamo iniziato a sopportarci di meno (ma comunque per questione di maggiore irritabilità causata da ansie e paure per la sessione estiva).


Stasera è venuta e mi ha detto che non le piace come sta andando tra noi due in questi ultimi 5 giorni ma fermo restando che non vuole lasciarmi.


Adesso io dico, è normale dire queste cose solo per 4 giorni di stress condiviso?


In generale io sono quello più calmo e pacato ddlla coppia che è più votato a risolvere i problemi magari di lei (facendole passare belle giormate quando le succefono cose brutte o di stress ecc).
Solo in questi giorni magari non sopportavo certe cose e rispondevo con più facilità

Ad esempio oggi si è arrabbiata perché ho fatto 15 minuti di ritardo per uscire (faccio 70km per vederla eh), ritardo causato dal fatto che ho avuto urgenza di andare in bagno poco prima di partire.


Appena lei si è incazzata le ho risposto davvero davvero male perché è aasurda questa cosa

Oppure quando dovevamo partire per uscire la mattina sono arrivato alle 8 e mezza ma poi ho fatto 10 minuti di ritardo per prendere i cornetti e lei se n'è uscita con la frase "se volevi fare sto gesto partivi mezz'ora prima" (che poi appena usciti mi ha chiesto se potevamo fare una cosa prr sua sorella e mi sono incavolato ancora di più perché non può essere precisa e poi...

[#1]  
Dr.ssa Patrizia Pezzella

24% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Gent.mo lettore,

una relazione amorosa richiede tra i suoi ingredienti, oltre passione e affetto, una buona dose di comprensione e molta pazienza. Il rispetto per il sacrificio dell'altro (in questo caso il suo che per raggiungere la sua fidanzata deve percorrere 70 km) è elemento essenziale, Se dovesse ritardare ad un appuntamento , qualunque sia la ragione, avverta del suo ritardo , oggi la tecnologia consente di farlo in ogni momento, e se la sua fidanzata usa i minuti di ritardo come un motivo per arrabbiarsi .....scelga lei il finale ....

Molti saluti e auguri per i suoi esami universitari
Dr.ssa Patrizia Pezzella
psicologa, psicoterapeuta
perfezionata in sessuologia clinica