Utente
Buonasera sono un ragazzo di 21 anni che da novembre soffro doc omosessuale.
Presciso che mi è stato diagnosticato da una psicologa.
Vorrei sapere come faccio a distinguere un mio pensiero che passa nella mente se è mio o del doc?
Ad esempio fino ad ora avevo pensieri omosessuali ma adesso a volte mi vengono anche penseri normali tipo Com è bella la donna solo che questo pensiero viene ossessivamente e poi a volte mi vengono pensieri omosessuali.
Come faccio ad distinguere questi pensieri?

[#1]  
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo

32% attività
16% attualità
16% socialità
MAGLIE (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2016
Attualmente segui una terapia psicologica e/o farmacologia?
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo. Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale.

[#2] dopo  
Utente
Psicologica dottore.Per ora non mi sono rivolto ancora ad uno psichiatra,perch volevo farcela senza farmaci.Tipo adesso mi viene il pensiero a mi piaccione le donnne che non mi dispiace ma allo stesso tempo mi da fastidio perchè è continuo.Cosa che non mi è mai capitata aver questo pensiero,anzi a volte lo ripetevo io (Probabilmente da compulsione) quando i penseieri omosex erano pesanti.

[#3]  
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo

32% attività
16% attualità
16% socialità
MAGLIE (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2016
Ok bene. Qualche puntualizzazione:
- <<< Vorrei sapere come faccio a distinguere un mio pensiero che passa nella mente se è mio o del doc?>>>. Questa domanda rappresenta essa stessa un sintomo/stile di pensiero ossessivo.

- Una delle Terapia psicologiche più efficaci nella cura del DOC è l’E/RP (esposizione e prevenzione della risposta). Eventualmente da associare a terapia farmacologica se il medico psichiatra lo ritenesse necessario. Presumere che con le proprie forze si possa venire fuori da una psicopatologia abbastanza invalidante è come andare a pesca senza ami...

Cordiali saluti
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo. Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale.

[#4] dopo  
Utente
Ho capito dottore quindi lei mi consiglia di andare da uno pschiatra (seguito dalla psicologa)per vedere se ci vogliono eventuali farmaci?Visto che forse che noj riesco ad uscirne?

[#5]  
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo

32% attività
16% attualità
16% socialità
MAGLIE (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2016
Anche si, l’aiuto farmacologico potrebbe essere un solido alleato nella cura del DOC. Sempre da associare a terapia specifica per ossessioni e compulsioni (vedi sopra)


Stia bene
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo. Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale.

[#6] dopo  
Utente
Ok grazie mille dottore.