Utente
salve,
mi chiamo Francesca e ho 25 anni.

Un anno fa ho conosciuto un ragazzo, il mio attuale fidanzato, dopo cinque mesi ho capito di essere innamorata di lui, un giorno ci ritroviamo a parlare di sentimenti di quello che proviamo l uno per l altro, allora io gli ho detto che io mi ero innamorata di lui, alla mia dichiarazione lui risponde che non è innamorato di me, che sta benissimo con me ecc ma non mi ama! dopo la sua rivelazione è cambiato un po tutto, penso tutti i giorni che dopo tutto questo tempo lui non si innamorerà mai di me, penso di non essere abbastanza, penso che un giorno può arrivare una donna migliore di me e s'innamora, ho paura di litigare con lui, ogni volta che succede ho come la sensazione di non respirare, molto spesso mi ritrovo ad avere attacchi di panico... cosa succede?
perché ho queste sensazioni?

Grazie mille

[#1]  
Dr. Francesco Ziglioli

28% attività
16% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
BRESCIA (BS)
MONTICHIARI (BS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

le "sensazioni" che prova, riferite a quello che ci racconta essere un attacco di panico (anche se andrebbe valutato più nel dettaglio), sono attivazioni psicofisiologiche dovute, probabilmente, ad emozioni (in questo caso, pur non sapendo cosa le succede nel dettaglio, le dico che solitamente le emozioni di questo tipo sono ansia, in primis, e rabbia).
Nel suo consulto ripete più volte la parola "penso". Questi sono i suoi pensieri, e sembrano essere disfunzionali, poichè alcuni sono iper generalizzazioni che intaccano negativamente il suo valore personale, ma in generale perchè non le portano emozioni positive ( o negative a media intensità, quindi gestibili).
E' probabile che se i suoi scenari mentali sono questi, lei vede nel litigio o comunque in ogni screzio con lui un pericolo che mina la vita di coppia (e da ciò, potrebbe derivarne la reazione ansiosa).
Cordiali saluti
Dr. Francesco Ziglioli
Psicologo - Brescia, Desenzano, Montichiari
Www.psicologobs.it