Utente
Ho conusciuto questo ragazzo tre anni fa lui di Roma io di un paese vicino e questa lontananza a lui pesava un po'.
Lui è un ragazzo molto chiuso e timido non esterna molto, io più o meno l opposto se penso una cosa la dico infatti luo dice che sono un po' stronza e fredda.
So di esserlo un po' fredda ma perché tendo a non affezionarmi subito.
Comunque abbiamo iniziato a parlare e dopo due mesi mi dice che sta con un'altra.
Dopo sei mesi lui si lascia e ci riproviamo.
Parliamo per sei mesi senza vederci, lui provava a venire ma aveva sempre problemi tra famiglia e lavoro.
L unica volta che ci siamo visti è successo qualcosa e dopo cambia qualcosa.
Io gli dico che se era solo per portarmi a letto poteva dirlo subito e lui dice che quello che ho detto non è la realtà.
Dopo un mese mi scrive che non è colpa sua se io abito lontano da lui che non riusciva ad avere una relazione a distanza io chiedo spiegazioni di tutto e lui non risponde.
Dopo 6 mesi ritorna dicendomi che è stato un cojone che non vuole perdermi e che ha avuto problemi in famiglia (genitori divorziati ed altre cose comunque pesanti) io lo perdono e andiamo avanti.
Dopo un mese ci rivediamo mi invita a casa sua preoccupandosi comunque è una casa un po' da ristrutturare e il resto.
Quando arrivo li tutto bene dopo essere andati a letto diventa strano un po' distanze.
Mi avvicinavo a lui per abbracciarlo e mui mi dice "fa caldo", non mi abbraccia minimamente e ci salutiamo con due baci e un ci vediamo.
Dopo tre giorni ancora non mi scrive neanche per dirmi se ero arrivata a casa nulla.
Non capisco quale sia il problema.
L ho sempre trattato bene, ho sempre detto quello che dovevo dire sono andata anche da lui fino a Roma.
Non capisco se si sia spaventato da questa cosa che comunque per me sarebbe una cosa seria e anche perché dirmi alcune cose molto importanti (genitori) se voleva solo portarmi a letto?
Non riesco a capire se sbaglio io.

[#1]  
Dr. Cristina Finocchiaro

24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile, la situazione è poco chiara da come scrive.
C'è un'attrazione tra voi, fatta di distanza e vicinanza, Un elastico, che se troppo tirato si può rompere. E' forse accaduto questo?
La cosa migliore è cercare di tornare a dialogare con il ragazzo, se veramente tiene a lui.
Cordialmente
Dr. Cristina Finocchiaro
Dottore in Psicologia Clinica, Specializzata in Psicoterapia sistemica e relazionale- Roma

[#2] dopo  
Utente
E quello che sto cercando di fare cercare di capire quello che lui vuole. Però non riesco a capire perché faccia così io sono molto diretta e lui no. Credo che lui provi interesse ma abbia un po' di paura di una relazione. Non riesci a capire perché dopo un giorno passato insieme lui scompaia per tre giorni senza farsi sentire neanche chiedendomi se sono arrivata a casa.

[#3]  
Dr. Cristina Finocchiaro

24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Sembrerebbe che i vostri ruoli si siano scambiati: non era Lei quella prima fredda e distaccata?
Forse siete più simili di quello che pensate, ma le vostre "spine" come quelle dei porcospini, non vi fanno avvicinare abbastanza e fidarvi l'uno dell'altro.
Buon lavoro
Dr. Cristina Finocchiaro
Dottore in Psicologia Clinica, Specializzata in Psicoterapia sistemica e relazionale- Roma

[#4] dopo  
Utente
In che senso "spine"? Io penso di aver fatto molto per lui l ho perdonato, l ho capito sono andata a Roma a casa sua dopo che lui mi ha invitato dicendomi anche che si vergogna a che era una casa da ristrutturare e io non mi sono fatta problemi, e non credo che molte persone lo farebbero. Non riesco a capire che cosa sbaglio.
Grazie mille per l aiuto

[#5] dopo  
Utente
Ho preso coraggio e gli ho chiesto di alcuni suoi atteggiamenti rispondendomi alla domanda perché non mi hai chiesto se sono arrivata a casa con "ma ero a lavoro mi sono scordato" e un"non ho la testa in questo periodo". Li io gli ho chiesto cosa avesse nella testa e lui risponde " prima che venissi a casa mia era tutto ok poi quando sei venuta ho visto delle cose che non mi piacciono e non sono convinto" chiedendogli quali cose lui mi risponde "che è a lavoro e non può rispondere" io aspetto e mi dice "parliamo meglio domani ora faccio una doccia e vado a dormire" io aspetto il giorno dopo gli rispondo "vabbene" e da li è scomparso. Non capisco il perché faccia così prima dice che non ha testa questo periodo e poi che non è più convinto e non mi dice le cose che ho fatto che non gli sono piaciute. Non capisco mi aiuti per favore

[#6] dopo  
Utente
Adesso dopo die giorni che ha visualizzato la mia risposta mi ha scritto "non so che dirti del cane me lo potevi dire" e Dell altra cosa "non so proprio che dirti"