Utente
Il mio ragazzo è il mio miglior amico, ci troviamo bene, ci capiamo, c'è condivisione di valori, trasparenza, fiducia, senso di casa, tuttavia, non incarna il mio ideale di ragazzo fisicamente, soprattutto perché è basso come me e io ho sempre voluto un ragazzo alto grande e grosso, prima di conoscerlo era un prerequisito imprescindibile l'altezza... eppure stavamo così bene che abbiamo detto perché no, proviamo; il fatto è che a volte provo disagio e ho il timore se non la consapevolezza di non essere attratta dal punto di vista fisico da lui quanto lui lo è di me, e questo mi frena, mi ansia: mi chiedo se è giusto continuare o meno, se significa che non è amore, se è solo un mio costrutto mentale che non riesco a superare, non so che fare, ci tengo tantissimo a lui ma stiamo assieme da 1anno e mezzo e il disagio per la sua statura per quanto diminuito, non sparisce, credo non sparirà mai, talmente radicato... come, cosa fare?

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

La "Attrazione mentale ma non fisica" riguarda solo l'altezza del Suo amico/ragazzo,
oppure anche l'attrazione sessuale?
Dopo un anno e mezzo avrà potuto rendersi certamente conto se si sente attratta da lui sessualmente oppure no, se prova desiderio verso di lui, se la sessualità funziona ... E in questo l'altezza non c'entra.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/