Utente
Buongiorno o buonasera,
Chiedi gentilmente un aiuto dopo molto tempo.

Soffro di depressione da un po', dopo eventi traumatici accaduti nella mia vita, ho seguito un percorso psicologico per un anno circa (che oggettivamente non mi ha aiutato).
Ho passato anni ad autolesionarmi (tutt'ora a volte lo faccio ancora) e a pensare al suicidio molto molto spesso.
Soffro di ansia e attacchi di panico, che ho preferito non trattare pensando fosse normale e di non aver motivo di fare preoccupare i miei genitori.
Ad oggi però sento di star precipitando in un baratro, da quando un mese fa è venuto a mancare mio Nonno, non riesco più a dormire, l'ansia e i pensieri negativi mi divorano e piango quasi ogni notte.
Quando riesco a dormire faccio incubi oppure sogno mio Nonno che si lamenta o che si risveglia, tutto ciò mi fa svegliare molto agitata.
Il problema è che in questi ultimi giorni la notte non chiudo letteralmente occhio.
Non saprei a chi rivolgermi, se al medico di base, ad uno psicologo o a chi altro.
Attendo vostre risposte e delucidazioni.
Grazie mille per il lavoro che fate.

Buona giornata.

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

non vedendo purtroppo alcuno storico a Lei riferito, rispondo operativamente alla Sua ultima domanda:

".. Non saprei a chi rivolgermi,
se al medico di base,
ad uno psicologo
o a chi altro..".

Premesso che:
- per i sintomi descritti e per i pregressi a cui accenna Lei ha certamente bisogno di aiuto,
- lo Psicologo "aiuta" (per usare un suo termine) nella misura in cui il paziente è disponibile e fortemente deciso a lavorare concretamente su di sè per cambiare.
Fatte queste premesse, sì,
tornare dallo Psicologo/a - che sia però anche Psicoterapeuta - sarebbe importante per Lei;
ma solo in presenza, come dicevo, di altre condizioni da parte Sua rispetto alla scorsa tranche.

Se così fosse,
tre le vie possibili:
- impegnativa del medico di base per accesso all'Unità di Psicologia dell'Azienda Sanitaria (pagamento del ticket),
- appuntamento libero con lo/a Psicologo del Consultorio dell'Azienda Sanitaria (gratuito in molte regioni e nelle Province autonome),
- percorso con uno/a Psicologo Psicoterapeuta privato, di comprovata esperienza (a pagamento).

Se avrà bisogno di altre info, aggiunga pure, ci siamo.

Cordiali saluti.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/