Utente
Salve sono una ragazza di 24 anni.

È da un po' di tempo che soffro di ansia e di panico, vivo male e ho paura della solitudine.
Per anni ho sofferto di bulimia, la bulmia mi ha praticamente bruciato l adolescenza, per anni 5 sono stata chiusa in casa, non ho avuto una vita sociale, ne amici e ne affetto, se non dalla mia famiglia! Fortunatamente ho superato questo periodo piano piano con l aiuto di conoscenti, che mi hanno aiutata, ma che mi hanno abbandonata poco dopo.
La mia vita è stata una costante di rapporti tossici, con dipendenze affettive come la mia ultima storia con il mio ex moroso che mi ha lasciata.
Ho superato questo con la aiuto di mia sorella, ma da quando si è trasferita sono caduta ancora di più nello sconforto, come se il mio unico pensiero fosse cosa fare nei weekend senza di lei, ho perso il mio perno principale, mi sono sentita vuota, senza un ancora di salvezza, una bambina in pasto al mondo.
Ho avuto una vita fatta di eccessi, di dipendenze sessuali, con uomini poco sinceri, insomma non lavoro, non faccio nulla se non aspettare come una balia gli altri e i loro impegni.
Vivo per strada, in discoteca, in posti sempre affollati, e la paura di non fare più queste cose mi logora dentro senza mia sorella non c'è certezza.
È da tempo che avverto questa paura, questo vuoto di solitudine che non so spiegare, questo malessere opprimente e questi pensieri ossessivi che non mi fanno dormire la notte, non mangio, non vivo sono in una bolla, apatica.
L'ansia e la solitudine sono le mie migliori amiche, e non so se guarirò mai da tutti questi traumi che mi porto dietro.
Questa paura di non uscire, di non avere un fidanzato, di non saper amare e di non amare.
ho difficoltà a relazionarmi non mi fido di nessuno.
Mi sento una piccola cenerentola impaurita che vuole solo emergere, ma che ha paura di vivere in modo sano, che ha paura di restare da sola e di essere costantemente abbandonata e non amata, di soffrire di solitudine e di depressione per sempre.

[#1]  
Dr.ssa Luisa Corda

16% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2012
Le difficoltà che riporta sembrano prendere sempre più spazio nella sua vita relazionale ed emotiva fino a soffocarla...
Forse è arrivato il momento di chiedere aiuto ad uno specialista per ritrovare quel valore come persona che in questo momento non riesce ad emergere.
Dovrebbe recuperare le sue energie vitali..
Il cammino sarà duro ma non impossibile.
dott.ssa Corda Luisa
Dr.ssa Luisa Corda
Psicologa ,Psicoterapeuta
via Carlo Spinola 5 00154 Roma
3334667914

[#2] dopo  
Utente
Il mio obbiettivo è proprio questo , cioè farmi aiutare per ritrovare in me la stima e la forza, anche se in questo momento per ora non posso rivolgermi ad un professionista,ma a breve si.
Adesso però.. Anche se non riesco a capire , come mai ho questi disturbi , e se possono essere risolti o sarò sempre destinata ad una vita del genere . E per energie vitali cosa intende ?