Utente
Salve, una domanda.


Qualche giorno fa ero stata male a causa del ciclo.
Mi sono prontamente attivata e ho cercato un ginecologo da cui recarmi.

Ne ho trovati due, uno è stato educato e mi ha detto di aspettare qualche giorno, se stavo ancora male avremmo preso un appuntamento in studio, un'altra credo sia fuori di testa.

Sono diversi giorni che mi bombarda di chiamate, forse essendo libera professionista vuole a tutti i costi i miei soldi non so, le ho anche fatto capire che non è urgente perché ora sto meglio, e ancora oggi mi ha chiamato svariate volte da mille numeri diversie ancora adesso mi arrivano messaggi in segreteria che non so che voglia perchè non li ho ascoltati.

Ma perchè questo atteggiamento?
So che è una domanda stupida ma mi sta causando disagio.

Grazie e mi scuso per il disturbo

[#1]  
Dr.ssa Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
se non ha ascoltato i messaggi, e vede ogni volta un numero diverso, come fa a dire che si tratta sempre della stessa dottoressa che la chiama?
Inoltre scrive: "le ho anche fatto capire che non è urgente".
Mi perdoni, ma è il medico che decide se una visita è urgente o meno. Se lei ha parlato di emorragia inarrestabile o di dolori insoliti e insopportabili, non può decidere da sola se la visita è urgente o no. Quello che può decidere, però consapevolmente, è se vuole essere curata o meno, e se vuole scegliere un determinato curante o un altro. E questo va detto chiaramente alla dottoressa, non "fatto capire".
La prossima volta che la dottoressa la chiama abbia la pazienza di ascoltare cosa le dirà, così da scoprire:
1. se è davvero sempre la stessa dottoressa che la chiama;
2. cosa esattamente le vuole dire.
Una volta appurato questo, potrà rispondere con garbo che al momento si sente bene e non intende farsi visitare.
Le ricordo che nel suo ultimo consulto qui su Medicitalia era apparsa turbata, al punto che un collega si è messo subito a disposizione per un colloquio. Spero che abbia approfittato di questa opportunità; altrimenti, se non ha bisogno di aiuto, perché continua a scriverci?
Auguri per tutto.
Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it