Mancato orgasmo e insoddisfazione

Buongiorno gentili medici, vi vorrei chiedere un parere sul mio comportamento nella sfera sessuale.
Sono una donna di 43 anni e attualmente vivo una relazione con un uomo di 52.
La storia è cominciata con molta passione e nessun problema a raggiungere l'orgasmo da parte mia anche piu volte al giorno e sempre con la penetrazione.
In passato ho avuto altre 2 relazioni e non ho mai avuto problemi a raggiungerlo sempre con il rapporto completo e con la penetrazione (anche in altri modi, ma alla fine quello era il modo che preferivo).
A volte in quest'ultima relazione è capitato di non provarlo e subito mi sono accorta che le rare volte che non riesco a raggiungere l'orgasmo provo un profondo senso di insoddisfazione e quasi di rabbia, tanto piu se il mio compagno quasi non da importanza a questo fatto o mi dice che ogni tanto puo capitare non raggiungerlo e non deve essere un problema.
Io invece lo vivo come un grosso problema e mi sento frustrata e insoddisfatta mi viene il malumore e questo mi rovina la giornata.
Vorrei riuscire a vivere questa situazione in modo piu normale perchè razionalmente lo so che a volte si può essere piu stanchi e non essere in forma e vorrei non cambiare umore ogni volta che questo capita, ma non ci riesco.
Come posso fare a vivere con piu serenità questi momenti?
A me sembra quasi che fare l'amore senza poi provare il piacere finale sia una cosa inutile, perchè per stare vicino al mio compagno mi bastano le coccole, la sfera sessuale la scegliamo perchè ci provoca piacere, e avere un rapporto sessuale dove si carica l'eccitazione ma poi non si raggiunge l'iorgasmo è molto frustrante e mi lascia molto triste.
Questo sta vincolando anche il mio compagno che si averte di questo mio malumore e non sa come comportarsi e tutto ciò crea ansia ad entrambi e la passione che c'era prima sta diminuendo, come la voglia di fare l'amore.
Come posso aiutare me stessa ad accettare che fare l'amore è bello anche senza orgasmo? Lo so che ci sono molte donne che non lo raggiungono e riescono a vivere bene ugualmente il rapporto
Forse il problema è che ho sempre avuto facilità in questo e nelle altre relazioni è stato veramente raro non provarlo, ma con questo partner invece è successo e a lui sembra assolutamente normale.
Sbaglio io?
Vi chiedo un aiuto, grazie
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 492 45
Gentile signora,

difficile fornire una risposta attraverso un consulto on line, su un tema così delicato, in quanto coinvolge Lei ma anche la coppia.

Molte possono essere le ragioni che influiscono sulla Sua reazione alla mancanza dell'orgasmo, ma vorrei capire meglio che cosa sente per il partner, dal momento che scrive:

"...Forse il problema è che ho sempre avuto facilità in questo e nelle altre relazioni è stato veramente raro non provarlo, ma con questo partner invece è successo e a lui sembra assolutamente normale..."

E' quindi infastidita dalla reazione del Suo uomo?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottoressa della risposta. Diciamo che quando si verificano questi eventi mi sento come una bambina alla quale hanno tolto qualcosa e mi sento turbata, dispiaciuta e l'atteggiamento del mio partner mi fa peggiorare ulteriormente il mio umore perché non mi sento compresa , anzi il contrario, è come se sottovalutasse il problema... si un po mi infastidisce, ma so anche che lui dice queste cose perchè vede che comunque c'è gia una mia reazione negativa all'evento e lo dice per sdrammatizzare.. pertanto mi chiedevose esiste un modo per non provare queste sensazioni e prendere la situazione con un po' piu di comprensione verso me stessa e lasciar andare. Grazie
[#3]
dopo
Utente
Utente
Gentili medici, potete darmi un consiglio o un opinione sulla mia situazione o qualche strumento per capire qualcosa in piu? grazie

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa