Come faccio a capire le mie emozioni verso un ragazzo?

Ho conosciuto un ragazzo tramite amici da metà ottobre, con la pandemia abbiamo iniziato a conoscerci di più tramite videochiamate di gruppo e ci siamo visti più volte da vicino quando ci si poteva spostare, ed è proprio durante queste sere che lui mi ha confessato i suoi sentimenti per me e mi ha detto che gli piaccio molto.
All'inizio non mi sembrava molto interessato a me perché lui è un ragazzo che scherza molto con gli altri e lo fa anche con me ma sapevo tramite una mia amica che gli piacevo, insomma poi anche a me piaceva i suoi modi di fare però la prima volta che ci siamo baciati non ho sentito realmente qualcosa in me però mi piace il lato suo caratteriale dato che è più estroverso di me mentre io sono più introversa e riservata.
Ad inizio gennaio mi ha chiesto di metterci insieme ed io ho accettato anche perché sto bene in sua compagnia, poi è successo un litigio di gruppo con i nostri amici e ho scoperto che lui alcune volte è un ragazzo irrascibile ed alcune volte esagera nel parlare e questa cosa mi ha un po' turbato perché in quel momento ha avuto una reazione aggressiva verso questo ragazzo quando ne parlava a telefono però poi dopo un po' si è calmato e dato che ha anche una situazione particolare a casa perché i genitori sono divorziati, penso sia dovuto a questo.
Il punto è che non ho mai provato qualcosa di forte verso di lui e ho sempre avuto anche dei dubbi su quello che provo perché da una parte sto bene e delle volte mi sento presa e anche lui mi vede così, però poi altre volte non ne sono sicura nemmeno io di quello che sento e vedo che invece a lui piaccio molto perché mi fa molti complimenti e me lo dice spesso che sta meglio quando stiamo insieme, si è anche dichiarato dicendo che mi ama più volte però so che lui lo avverte di più rispetto a me.
Perché non mi sento delle emozioni forti verso di lui?
Può essere perché stiamo insieme da poco?
So che all'inizio di una relazione c'è sempre una persona che ama di più e un altra di meno ma dato che anche in precedenza con le mie vecchie relazioni mi è successo di avere dei dubbi su quello che provavo, volevo avere un vostro consiglio.
Grazie mille
[#1]
Dr.ssa Valeria Mazzilli Psicologo 263 13
Gentile Utente,
Ci scrive: "So che all'inizio di una relazione c'è sempre una persona che ama di più e un'altra di meno, anche in precedenza con le mie vecchie relazioni mi è successo di avere dei dubbi su quello che provavo".
Lo sa per esperienza personale o perché gliel'ha detto qualcuno che così deve essere? Se può esserle di aiuto, dubito fortementche questa sia una regola generale.
Rispetto ai dubbi su quello che provava anche nelle precedenti relazioni le chiedo: si è mai sentita innamorata di qualcuno? Ha avuto altre relazioni significative?
Forse è importante capire qualcosa in più del modo in cui vive le relazioni amorose per poterle dare delle risposte più utili.

Se dovessi dirle invece qualcosa in più basandomi unicamente su quello che ci scrive, mi vengono in mente le parole della meravigliosa canzone "verranno a chiederti del nostro amore" di De André: "continuerai a farti scegliere o finalmente sceglierai?"

Resto a disposizione se ne avesse ancora bisogno
Cordialmente

Dr.ssa Valeria Mazzilli
Psicologa Clinica
Corso Umberto I, 23 Napoli
cel. 3895404108

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa