Singlitudine

Buonsera sono un uomo di quasi 50 single da sempre ho avuto solo qualche flirt in vita mia non guido e non ho amici prima della pandemia uscivo solo per commissioni e shopping ora che ce pandemia addirittura solo per lavorare vivo coi miei anziani mia madre e anche malata e con pandemia ho sviluppato un po di ansia e spesso non ricordo le cose forse questa ansia e dovuta alla paura di rimanere single e di non essere autonomo propio causa questa ansia che non va via secondo voi rimarrò single a vita devo rassegnarmi?
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,1k 440 103
Gentile utente,

Lei ci chiede se
"..secondo voi rimarrò single a vita devo rassegnarmi?.."

Ci meraviglia non poco la Sua domanda: noi siamo Psicologi Psicoterapeuti, non abbiamo la sfera di cristallo, e predire il futuro non afferisce alla nostra professionalità.

Che dirLe dunque?
Lei potrebbe avere più chances se ampliasse il Suo mondo relazionale e rendendosi maggiormente autonomo dai Suoi anziani genitori;
ma questa è una osservazione di buon senso comune.

Se invece Lei si sente *imprigionato e bloccato* da se stesso e/o dalle relazioni familiari,
chieda aiuto ad un nostro Collega, però di persona.
Ma di questo già ne avevamo parlato nel precedente consulto ("Scheletri nell'armadio"):
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/6285-depressione-psicoterapia-efficace-farmaci-periodo.html .
Chissà se ha preso in considerazione l'ipotesi proposta.

Leggendo l'insieme dei Suoi consulti viene il dubbio che Lei pensi molto, ma che poi .. non agisca. Se così fosse, rimarrebbe nell'immobilità.

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa