Utente 238XXX
Buonasera,
sono circa nove mesi che cerco di rimanere incinta, ma per ora niente, e questo sta diventando un vero problema per me. Vorrei riuscire a non pensare spesso a questa cosa
anche perché credo che tutto ciò influisca negativamente sul fatto di poter restare incinta. Premetto che sono stata in psicoterapia per due anni terminando 3 anni fa.
Vorrei avere un parere o una dritta di come poter affrontare nel modo migliore questo problema senza peggiorare ulteriormente il mio stato d'animo.
Grazie per l'attenzione e buon lavoro.

[#1]  
Dr. Daniel Bulla

52% attività
0% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
CREMA (CR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2003
gentile signora,
tenendo presente che rimanere incinta non è la cosa più semplice del mondo, come sicuramente già le avranno detto, il mio consiglio in questi casi è quello di rivogersi assieme al partner ad un centro per la fertilità, giusto per chiarirsi un po' le idee; errore comune è quello di considerare tali centri solo nel caso di fecondazioni artificiali, mentre invece ci si può rivolgere (almeno questo succede qui al nord) per una consulenza, trovandovi personale altamente specifico e qualificato.

Se questa è una strada già intrapresa allora il mio consiglio è: rinviate di 5 mesi la ricerca di gravidanza, e cercate di nuovo quella serenità di coppia dalla quale ripartire e riaffrontare il problema.

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it
Cordialmente

Daniel Bulla

[#2]  
Dr.ssa Chiara Cimbro

24% attività
0% attualità
8% socialità
MILANO (MI)
PAVIA (PV)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
affinchè possa avvenire una gravidanza, molte variabili giocano un ruolo determinante.
Certamente è importante avere un monitoraggio della salute fisica propria e del partner, per poter escludere problemi relativi alla fertilità.
Se è stato appurato che non ci sono ostacoli obiettivi dal punto di vista organico, ci si può mettere nelle condizioni emotive e psichiche migliori per provare questa sorta di "avventura".
Nell'ottica di avere un figlio, spesso anche la sessualità può cambiare ed essere vissuta in modo diverso.
Può succedere, infatti, di essere così proiettati "con la testa" verso quell'obiettivo, da non permettere al corpo di esprimersi più liberamente e serenamente.
Il consiglio precedente del collega, talvolta è una delle "prescrizioni paradossali" che si utilizzano in questi casi.
L'assunto è: "non ci pensi per un pò" e magari proprio nel momento in cui la gravidanza non è più una priorità assoluta, questa succede!
Chissà, potrebbe esserle utile e piacevole anche solo sperimentare qualche semplice tecnica di rilassamento psichico e corporeo.
Solitamente essere rilassati da ogni punto di vista serve, in ogni campo.

Cordialmente,
Dr. Chiara Cimbro.
Dott.ssa Chiara Cimbro
Psicologa Psicoterapeuta

[#3]  
Dr.ssa Flavia Ilaria Passoni

24% attività
0% attualità
12% socialità
CARNATE (MB)
ARCORE (MB)
MONTICELLO BRIANZA (LC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
il fatto che abbia richisto una consulenza psicologica per una problematica di questo tipo è già indice del fatto che abbia compreso buona parte della natura del suo empasse: il riconoscimento cioè del ruolo di una forte componente psicologica all'interno di un atto, come è quello del concepimento, che spesso è affrontato come un fenomeno esclusivamente biologico.
Se un controllo della fertilità di entrambi i partner non dovesse rilevare anomalie il consiglio dei coleghi è davvero ottimale e lo tsesso che le avrei dato anch'io: la ricerca ossessiva di una gravidanza può portare a razionalizzare eccessivamente e ad invstire di significai "altri" quello che è invece un evento ( e un bisogno) del tutto naturale, che coinvolge tutta una sfera emotiva e relazionale che si gioca sulla spontaneità al di fuori della logica programmata.
Il capostipite della mia scuola di psicoterapia Milton Erickson le direbbe di riappropriarsi della sua vita di coppia, dimenticarsi della gravidanza e avere rapporti con il suo partner unicamente per il votro reciproco piacere (l'espressione originale era un po' più colorita..), i giochi si faranno presto da soli.
se poi avesse voglia di intrprendere il percorso di rilassamento consigliato dala collga, benvenga.

Con i migliori auguri
F.I.Passoni
studiopsicologia@hotmail.it
F.I.Passoni
Dir. di SYNESIS, Centro di Consulenza Psicologica, Psicoterapia & Ipnosi Clinica

studiopsicologia@hotmail.it