Utente 561XXX
Buonasera. Sono Luca, ho 27 anni e vi scrivo per informazioni relative al varicocele. Ne sono attualmente affetto. Ho fatto una prima visita medica nella mia città e mi hanno chiesto un anno di attesa almeno per l'intervento. Cosi ho deciso di rivolgermi all'ospedale Caldarelli di Napoli dove ho gia prenotato la visita (10 ottobre 2019) e tra il 24 ed il 27 settembre eseguiró gli esami di routine come spermiogramma, spermiocoltura e EcoColorDoppler. La mia domanda é: so che la scleroembolizzazione consiste nell'immissione di materiale che va ad otturare la vena "danneggiata". Essendo io un pesista olimpionico agonistico e quindi svolgendo gli allenamenti con carichi che raggiungono spesso 2 volte e mezzo il mio peso corporeo (peso 102 kg), a guarigione completata, potrò riprendere questo genere di allenamenti? La scleroembolizzazione é ugualmente indicata o l'eccessiva pressione é comunque sconsigliata anche a problema risolto? E nel frattempo che tipo di allenamento é consigliabile fare? Grazie

[#1]  
Dr. Tommaso Lupattelli

20% attività
8% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
CATANIA (CT)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2019
Buonasera,
L'embolizzazione e' ugualmente indicata. Tuttavia per i primi 3-5 giornibsarebbe altamente consigliabile evitare sforzi o sollevamento pesi.
Dr. Tommaso Lupattelli
Specialista in radiologia e radiologia interventistica
Specialista in chirurgia vascolare

[#2] dopo  
Utente 561XXX

Nel frattempo posso svolgere qualsiasi tipo di allenamento e sforzo?