Utente
Buongiorno, a seguito intervento per " diastasi relaxatio degli obliqui di sinistra" addome con precedenti esami diagnostici poco precisi; volevo sottopormi ad un nuovo controllo. Le due precedenti ecografie: 1°) della cute e del tessuto sottocutaneo. 2°) Ecografia addome completo. Davano esiti di "formazione erniaria con presenza di ansa intestinale" e "ernia di ansa intestinale dalle dimens. di 20 - 23 mm. attraverso soluzione di continuita' della parete addominale del diametro dicirca 10 mm. La precedente TAC non dava esiti di ernie o laparoceli (considerata l'acquisizione obbligata in decubito supino) Domanda: prima di temere una recidiva, visto lo stato doloroso persistente (a distanza di quasi sei mesi dall'intervento) quale altro esame diagnostico sarebbe opportuno eseguire? Se "eco" meglio "addome completo" oppure "cute e tessuto sottocutaneo" ?
Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Se non ha sintomatologia si rilievo l'esame di riferimento è l'ecografia della parete, ma l'indicazione al tipo di accertamento dovrebbe scaturire da una visita diretta. Ha sintomi ?

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it