Utente
Gentile dottore gradirei avere una interpretazione piu' chiara e un consiglio sul seguente referto di RM ADDOME+MDC EV
REFERTO
Si conferma la presenza di formazione di CIRCA 2 cm a livello retroperitoneale in sede laterale esofitica del muscolo psoas di sinistra indenne, dal quale presenta piano di clivaggio, non si rileva un evidente rapporto di continuita' con il profilo renale del polo inferiore. La suddetta formazione di non univoca interpretazione e' meritevole di correlazione clinico/laboratoristica e follow/up a distanza di tempo - 2/3 mesi.
In attesa di risposta, cordialmente saluto e ringrazio.

[#1]  
Dr. Hesham Almolla

24% attività
0% attualità
4% socialità
COSENZA (CS)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
la storia clinica di questa formazione è importante e può aggiungere molte altre informazioni, per esempio: è un rilievo occasionale oppure esistono sintomi e quali sono?
il retroperitoneo ha poche patologie e quasi tutte sono serie. il collega radiologo ha fatto una descrizione della lesione senza pronunciarsi e ha voluto prendere tempo perche probabilmente non aveva elementi clinici sufficienti per formulare una ipotesi diagnostica.
sono necessari altri elementi clinici per fare questa ipotesi.
Dr. Hesham Almolla

[#2] dopo  
Utente
Grazie per aver cercato di darmi una risposta ma vorrei sapere quali altri elementi clinici sono necessari per formulare una ipotesi diagnostica.
Io avevo fatto una TAC addome per una sospetta neoformazione al fegato che si e` rilevata infondata in quanto e` stata messa in evidenza soltanto una colicisti ripiegata ad uncino, alisiatica. La neoformazione al muscolo psoas del peritoneo e` stata scoperta con la tac per puro caso. Precedentemente avevo fatto delle analisi generali comprese markes tumorali e tutto era a posto. Il medico a cui mi sono rivolta mi ha detto di sttare tranquilla che non era niente di importante ma che si riteneva necessario verificare se nel tempo la neoformazione cambiasse aspetto o aumentasse di dimensioni . Io, non avendo avuto una risposta chiara dall`esito della R.M. mi sono molto preoccupata e confesso di essere in ansia al pensiero di dover aspettare altri tre mesi per avere una risposta chiara.

Se possibile gradirei sapere se ci sono esami che posso fare per avere ulteriori informazioni e allo stesso tempo capire cosa potrebbe essere.
Grazie di tutto. spero di avere ulteriori consigli al pi presto

[#3]  
Dr. Hesham Almolla

24% attività
0% attualità
4% socialità
COSENZA (CS)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
l'esame che possa dare una risposta più approfondita è l'esame istologico, il prelievo purtroppo è un poco cruente, si può fare mediante agoaspirazione oppure agobiopsia che meglio vengono eseguiti sotto guida TAC.
se ha modo di spedire gli immagini per via email forse potrò dirla qualcosa di più
Dr. Hesham Almolla

[#4] dopo  
Utente
Grazie per la risposta ma le immagini in mio possesso sono i negativi della tac e della risonanza che e` impossibile scannerizzare.
Volevo sapere qualcosa in piu` per quanto riguarda i possibili sintomi , le diverse patologie e le eventuali analisi da poter fare oltre l`ago aspirato per la biopsia.
grazie.