Utente
Gentili dottori,
mia madre nel 2017 ha avuto un tumore maligno all'utero risolto con asportazione dello stesso e radioterapia.
Ogni anno fa una TAC completa con contrasto all'addome... nel 2018 non hanno rilevato possibili metastasi... nel 2019 anche, ma c'è stato solo un piccolo cambiamento infatti l'esame dice: " aspetto marcatamente sclerotico della sinfisi pubica, soprattutto a destra; tale reperto appare più evidente rispetto al precedente controllo e si segnala sempre a destra millimetrica area di osteorarefazione non precedentemente evidente; si consiglia approfondimento scintigrafico.
Ha fatto sia scintigrafia e poi anche Pet/tac Total body ed è risultato in entrambi i casi accumulo patologico solo sulla sinfisi pubica quindi ho bisogno di un chiarimento, per quanto riguarda la Pet/tac... quando risulta accumulo patologico (SUV max 3. 5) è al 100% tumore?
Grazie in anticipo per la risposta

[#1]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2016
Cara Amica,
si sembra proprio una localizzazione secondaria da come viene descritta,infatti che sia una erosione "patologica" è accertato sia dalla Scintigrafia che dalla PET/TC.
A questo punto la parola passa agli Specialisti che seguono Sua Madre per impostare e penso che i limiti per poterlo fare vi siano,una terapia adeguata alla situazione e alle condizioni,spero qualitativamente ottimali di Sua Mamma.
I margini per poter lavorare in questo senso sono,mi par di capire,presenti.

Arrivederci
Dr.Vittorio Scipione

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta dottore...vorrei farle un'altra domanda se è possibile...si può asportare nel caso di mia madre la parte di osso malato come nel caso dei tumori alle ossa primari?

[#3]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2016
Credo di no.
Dr.Vittorio Scipione