Utente 466XXX
Salve,
sono una donna di 60 anni affetta da osteopenia nella zona femorale ( Tscore -1,7) e da osteoporosi nella zona lombosacrale ( tscore - 2,9).
Prima di assumere dei farmaci allopatici, una farmacista mi ha consigliato di prendere per sei mesi un integratore alimentare ( due pillole al giorno) a base di silicio di bambù, duplice fonte di calcio, vitamina D e vitamina K, nonchè 50 gc. di "SOLIDUS" ( gemme fresche di Pino, gemma Vita, gemma Tamarice, germogli, ) ripetendo dopo tale periodo la MOC.
Da qualche giorno ho dei disturbi di respirazione ( ho bisogno frequente di fare dei respiri profondi) e mi è venuto il dubbio che potesse essere dovuto ad un sovradosaggio di qualche vitamina, in particolare la D, in quanto le due compresse coprono il fabbisogno giornaliero.
Tra l'altro prima di questa cura prendevo la vit. D una volta al mese ( di base 25.000) pur avendo i valori della stessa nella norma. La domanda che le faccio è questa:
"che analisi dovrei fare per evitare di incorrere in sovradosaggi delle suddette vitamine?"
Mi consiglia di continuare questa cura?
Inoltre ho letto, sempre su questa pagina di "Medicitalia" che da uno studio fatto, una delle cause che portano all'osteoporosi è la mancanza di collagene, chiedo quindi, è possibile integrare la cura che sto facendo anche con l'assunzione di collagene? L'assunzione di quest'ultimo ha degli effetti collaterali? Per sapere se sono carente o meno di questa sostanza si possono fare delle analisi o sarebbero comunque inutili, in quanto un eventuale sovradosaggio non comporterebbe nessun rischio?
Grazie per la risposta.
Anna

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
L'unico modo per valutare la corretteza della quantità assunta delle suddette vitamine è quella di procedere con un loro dosaggio ematico. Nel nostro Ambulatorio dedicato alle malattie dell'osso ed all'osteoporosi non è raro osservare valori molto diversi tra soggetti che assumono la stessa integrazione vitaminica. Per quanto riguarda il collagene, l'osteoporosi si caratterizza per la riduzione della massa ossea intesa sia nella sua componente minerale che proteica, l'approccio terapeutico necessita perciò spesso di terapie combinate. Cordiali saluti.
Mauro Granata