Utente
Salve
Ho 28 anni e sono una ragazza sottopeso... Diciamo da quando sono piccola.

Vorrei poter migliorare il mio corpo e prendere almeno qualche chiletto.
Prima di tutto vi chiedo quali esami fare per escludere alcune malattie di malassorbimento o proprio problemi funzionali del mio intestino.

L'emocromo è perfetto, poi ho fatto la curva glicemica ed anche quella va bene.

Mangio di tutto, ho provato anche a comprare alimenti senza lattosio ma non ho trovato molti miglioramenti.
Il latte ad esempio non lo bevo perche non lo digerisco percio bevo latte senza lattosio.

Quali esami mi consigliate di fare?

Poi dopo gli accertamenti potrei rivolgermi ad un nutrizionista.
Giusto?

Grazie.

[#1]  
Dr. Marco Tesini

20% attività
4% attualità
0% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2014
Buongiorno.
Come accertamenti le consiglierei di valutare la funzionalità tiroidea se non ha ancora eseguito accertamenti in tal senso.
Per quello che concerne il malassorbimento la manifestazione principale è l'aumentata evacuazione con feci poco formate o francamente diarroiche, altrimenti i sintomi definiti gonfiore e/o difficoltà digestive non sempre sono legati al malassorbimento, ma a mal digestione.
Per quanto riguarda l'aumento di peso purtroppo non si riesce ad ottenerlo scegliendo solo alimenti ipercalorici o privi di alcuni componenti non da tutti tollerati, ma bisogna costruire un'alimentazione assolutamente personalizzata e rigorosa. In caso contrario è veramente difficile ottenere effetti plausibili e duraturi.
Le consiglio vivamente di rivolgersi ad un dietologo con il quale analizzare le sue abitudini e costruire uno schema alimentare utile ad ottenere i risultati desiderati.
Cordialmente
Marco Tesini
Dr. Marco Tesini

[#2] dopo  
Utente
Grazie della risposta. Per fortuna non ho nessun fenomeno di evacuazione frequente, feci anormali o difficoltà digestive. La tiroide la controllai due anni fa ed andava bene. Potrei provare a ripetere questo esame. Ho solo un po' di colite/pesantezza sul ventre a sinistra quando esagero con il grano, ma ho già risolto sostituendolo con kamut. Non sono nemmeno risultata celiaca dagli esami. Contatterò un dietista nella speranza che riesca ad aiutarmi.
Pensa che sia utile una gastroscopia? Potrei avere un problema funzionale o lo esclude?
Cordiali saluti