Utente 578XXX
Buongiorno vi spiego la mia storia.
Sono una ragazza di 29 anni senza figli che da almeno 4 anni tiene sotto controllo un nodulo ipoecogeno in zona periareolare che mi ha sempre fatto male soprattutto prima del ciclo sempre considerato benigno ovalare a margini ben definiti e poco vascolarizzato che ha aumentato leggermente le sue dimensioni 3 anni fa durante assunzione pillola.
Un mese fa dopo la doccia mi sono accorta per caso di avere tra le insenature del capezzolo sinistro delle crosticine gialle molto evidenti, in seguito a visita senologica in quanto spaventata da un paget mi è stato osservato con lente ingrandiento e detto che si trattasse di eczema infetto (non mi sono fidata molto non mi sono stati controllati neanche i linfonodi) ho messo Gentalyn beta e ogni tanto idratato con bepanthenol per due settimane e Augmentin per 10 giorni.
La situazione sembrava risolta, ora da qualche giorno sono tornate negli stessi punti delle squamature alcune morbide soprattutto se bagnate ed una leggermente più scura e dura.
Ora sono sicura sia un cancro poiché altrimenti non sarebbe tornato e avrei risolto.
Il mio dubbio più grande è: può essere che quel nodulo sia invece maligno e sia un carcinoma duttale infiltrante e non se ne sono mai accorti?
Dalle ecografie che faccio ogni anno si sarebbe visto qualcosa?
In questo caso dopo tutti questi anni sarò già piena di metastasi e ci sarebbe poco da fare.
Ho dolore spesso all’ascella simile a bruciore e una tosse secca da un mese (metastasi ai polmoni?) attendo un vostro cortese riscontro.
A causa di molti problemi da settembre sono dimagrita molto per lo stress e il mio corpo ne ha risentito ma non penso sia la causa di questo problema.
Grazie

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Con I limiti del consulto a distanza a me sembra proprio che le sue preoccupazioni siano proprio eccessive in senso oncologico.

Se desidera comunque un approfondimento

Le rispondero’ senz’altro, ma dovrebbe ripostare con il copia incolla sul link che le allego di seguito perche’ per comprendere meglio la mia replica potrebbe rendersi necessario allegare qualche immagine (qui non e’ consentito).
Questo e’ il link dove ripostare
https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-10890.html
La pagina si aggiorna continuamente per l’arrivo di altri commenti. Se guarda in fondo alla pagina ,e se ha fatto il login, si apre una finestra dove potra’ postare il copia incolla.
Ripeta tra i dati eta’ ed esito di visite o esami strumentali e se ha una familiarita’ per tumore al seno ed ovaio.
Deve presentarsi (obbligatorio) con un nome anche di fantasia se lo desidera va benissimo.
OBBLIGATORIO PRESENTARSI CON UN NOME ANCHE DI FANTASIA

L’aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 578XXX

Fatto. Attendo riscontro grazie

[#3] dopo  
Utente 578XXX

In tutti questi anni ha metastatizzato al 100% vero?

[#4]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho risposto parzialmente .

Deve presentarsi con un nome anche di fantasia !
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 578XXX

Ho ripostato sul forum con un nome