Utente
Buongiorno Dottori, scrivo perché a mia moglie è stata effettuata una visita al seno, dopo aver scoperto un grosso nodulo.
Lo ha sentito dopo che il nostro bambino, di quasi 3 anni, gli ha schiacciato forte il seno sinistro giocando.
Prima non si era mai accorta di niente.
Quando si è presentata alla visita le hanno fatto mammografia, ecografia e biopsia.
Oggi è arrivato esito di ecografia e mammografia.
Mia moglie ha 42 anni, e due figli allattati al seno.

Questo è l'esito:
Alla visita: elemento nodulare solido allungato ai quadranti inferiori della mammella di sinistra.

Alla mammografia: elemento solido contenente calcificazioni con aspetto polilobato si evidenzia
ai quadranti inferiori della mammella di sinistra.

Calcificazioni poliformi sparse anche a destra, alla metà inferiore.

Formazioni linfonodali ad entrambi i cavi ascellari.

All'ecografia: in corrispondenza della formazione nodulare a sinistra si evidenzia formazione
polilobata in area di circa 6 cm contenente microcalcificazioni con aspetto polimorfo.

Formazioni linfonodali ai cavi ascellari, il maggiore a sinistra con diametro trasversale massimo
di 17 mm che presenta comunque ampio centro chiaro.

E' stata eseguita biopsia sulla formazione nodulare maggiore a sinistra per esame istologico.

Non complicanze dopo la procedura.


Secondo lei c'è la possibilità che sia grave?

Mancano ancora 10 giorni all'esito della biopsia.

Siamo molto in ansia,
Grazie.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Comprendo la sua ansia e troppo facile risponderle che per avere una diagnosi piu' attendibile aspettando l'esito della biopsia

Se nell'attesa desidera un approfondimento punto su punto aiutandola a chiarire tutte le sue paure

Le rispondero’ senz’altro, ma dovrebbe ripostare con il copia incolla sul link che le allego di seguito perche’ per comprendere meglio la mia replica potrebbe rendersi necessario allegare qualche immagine (qui non e’ consentito).
Questo e’ il link dove ripostare
https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-12216.html
La pagina si aggiorna continuamente per l’arrivo di altri commenti. Se guarda in fondo alla pagina ,e se ha fatto il login, si apre una finestra dove potra’ postare il copia incolla.
Ripeta tra i dati eta’ ed esito di visite o esami strumentali e se ha una familiarita’ per tumore al seno ed ovaio.
Deve presentarsi (obbligatorio) con un nome anche di fantasia se lo desidera va benissimo.
OBBLIGATORIO PRESENTARSI CON UN NOME ANCHE DI FANTASIA

L’aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com