Utente
Salve ho 30 anni.
Il mese scorso ho effettuato una ecografia mammaria di controllo, ed era risultato tutto ok.
Una decina di giorni fa, toccandomi ho sentito una piccolissima pallina mobile tra due costole, così stamani sono tornata a ripetere lecografia, ma da un’altra dottoressa.

Il referto dice:
Seno a componente ghiandolare
Nel qse del seno destro si rileva formazione ipo - anecogena ovalare di 5 mm.

Si consiglia di ripetere l’esame tra 12 mesi.


La dottoressa mi ha detto che è difficile che io sentissi questa piccola pallina e che si tratterebbe di una cisti.
Ma il termine ipo anecogena significa che è liquida o non una cisti semplice?
Purtroppo ho fatto l’errore di cercare online.

È’ giusto aspettare 12 mesi per il controllo ecografico?
Ma soprattutto possibile che un mese fa non ci fosse o magari non è stata vista?

Grazie.
Purtroppo essendo un po’ ipocondriaca ho sempre paura che non si noti qualcosa di ben più grave.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Vada tranquilla con quanto le hanno detto e la smetta di cercare informazioni sulla rete se non vuol complicarsi la vita

Saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio moltissimo per la risposta. Ho solo una curiosità, avendo anche un acne ciclodipendente sefondo lei anche questa piccola cisti puo’ dipendere dagli ormoni?

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Puo' senz'altro avere un significato funzionale (ormonale) che non necessita di terapie
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la gentilezza e tempestività. Buona giornata.

[#5] dopo  
Utente
Scusi se riapro il consulto..sono stata dal mio medico poiché dopo essermi toccata più volte per sentire questa cisti mi sono irritata completamente la pelle facendomi venire quasi una galla con pus. Lui ricontrollandomi con ecografia e palpazione ha scritto sul referto formazione di mm 5/4.1/3,3 a margini regolari con rinforzo posteriore ecograficamente di orientamento benigno in prima ipotesi riconducibile a fibroadenoma o cisti corpuscolata. Controllo ecografico tra un mese.
Mi ha detto di fare questo controllo poiché per appunto è’ una cosa venuta fuori all’improvviso dato che al vecchio controllo non era presente.
L’ecografia è’ un esame sufficiente? Potrebbe crescere o evolvere in qualcosa di peggiore? Soprattutto può infiammarsi e dar dolore visto che già adesso mi da fastidio? Grazie

[#6] dopo  
Utente
Salve. Mi scuso per la mia insistenza. Purtroppo penso di essermi messa da sola in una situazione ansiosa inutile. Il mio poco fidarmi mi porta sempre a consultare più pareri.. vorrei solo sapere se è normale che la prima dottoressa mi abbia detto che si trattata di una cisti, l’altro medico che probabilmente si tratta o di una cisti o di un fibroadejoma e l’ultimo medico dal quale sono stata mi ha detto che si tratta di un linfonodo intramammario. L’ultima ecografia dice nel qse si rileva nodulo ovale di 4 mm con area opere og ena centrale compatibile con linfonodo intramammario . È’ possibile che ognuno veda cose diverse? Grazie

[#7]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Qualsiasi delle tre cose avesse starei egualmente tranquilla.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio molto. Le chiedo solo delle ultime cose. A questo punto è’ giusto magari anche per me rivolgermi ad un senologo piuttosto che ripetere ecografie che a quanto pare non mi tranquillizzano mai abbastanza? E soprattuto è’ possibile che ognuno dia un parere diverso? Il consiglio di riperteee l’ecografia tra sei mesi per valutare il linfonodo è giusto? Qualche anno fa, ho fatto diverse ecografie per un linfonodo laterocervicale ingrossato, risultato poi reattivo, che però non è più tornato alla sua grandezza naturale rimanendo sempre gonfio. La ringrazio e
Mi scuso per i tanti dubbi.