Utente
Buonasera, vi scrivo per conto di mia zia.
Ha 50 anni, e le hanno riscontrato un nodulo maligno, situato sotto il capezzolo, seno sinistro, di circa 1 cm.

Qualche giorno fa, ha fatto l'agobiopsia ecoguidata.
Con questa metodologia, vedono se anche i linfonodi ascellari sono stati intaccati oppure prelevano solo dal nodulo?

Inoltre, può un nodulo di 1 cm, essere già al 3, 4 stadio e aver coinvolto i linfonodi e altri organi, nonostante la sua piccolezza?
Purtroppo non ho altri dati, il referto della biopsia glielo danno settimana prossima.
Con la palpazione lo specialista dice che il cavo ascellare è indenne.

So che vi sto dando pochi elementi, ma siamo tremendamente in ansia.

Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Troppo scarsi gli elementi che ci fornisce

Quando ne avra' di nuovi
Se desidera un approfondimento ( e quando le rispondero' glielo comunichero' anche qui)
Le rispondero’ senz’altro, ma dovrebbe ripostare con il copia incolla sul link che le allego di seguito perche’ per comprendere meglio la mia replica potrebbe rendersi necessario allegare qualche immagine (qui non e’ consentito).

Questo e’ il link dove ripostare

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-13708.html

La pagina si aggiorna continuamente per l’arrivo di altri commenti. Se guarda in fondo alla pagina ,e se ha fatto il login, si apre una finestra dove potra’ postare il copia incolla.
Ripeta tra i dati eta’ ed esito di visite o esami strumentali e se ha una familiarita’ per tumore al seno ed ovaio.
Deve presentarsi (obbligatorio) con un nome anche di fantasia se lo desidera va benissimo.
OBBLIGATORIO PRESENTARSI CON UN NOME ANCHE DI FANTASIA. Lo ripeto due volte mi raccomando.

L’aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente
Salve Dottore, la ringrazio per la risposta. Domani daranno il referto della biopsia.
Ci hanno anticipato che farà una chemio "preventiva" presumo, prima dell'intervento. Ma io mi domando una cosa, essendo a detta loro un tumore piccolo 1cm, infiltrante, seno sx quadrante c, e curabilissimo, perché prima non asportare il nodulo e poi fare la terapia dopo? La chemioterapia neoadiuvante non si applica quando si ha a che fare con tumori di grandi dimensioni?
Può non fare effetto la chemio neoadiuvante e aumentare la massa tumorale?

Vi ringrazio anticipatamente.

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Accade di rado che non abbia effetto.

Quando ha maggiori informazioni riposti dove le ho consigliato
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho risposto nel blog alle 5,30.
State tranquilli buone notizie

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-13841.html#msg211001
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente
Buonasera, mia zia ha fatto la scintigrafia e risulta questo:

L'esame scintigrafico rileva una irregolarità di fissazione del radiofarmaco a carico dell'arco posteriore di una costa dell'emitorace destro (verosimilmente la IX).
Si segnala la disomogeneità di captazione del manubrio sternale.
Nient'altro da segnalare.
CONCLUSIONI: reperti segnalati in sede costale posteriore destra e sternale di non univoco significato (non potendosi sicuramente escludere una genesi flogistica/post traumatica), meritevole correlazione con indagine radiografica mirata per corretto inquadramento.

Mi sapreste gentilmente spiegare qualcosa in più? Visto gli altri dati che vi ho postato, è possibile una correlazione col carcinoma?

Questo referto, ci ha messo nuovamente paura.

Vi ringrazio.

[#6] dopo  
Utente
Buonasera Dottore. Mia zia ha subito l'intervento Lunedì 1 Giugno, con asportazione tumore di 1cm circa e linfonodo sentinella. Stiamo aspettando il referto istologico.
Mi sorge una curiosità. Pochi giorni prima dell'intervento, oltre alla scintigrafia dove risulta tutto a posto, le fecero pure l'ecografia nel cavo ascellare, dove non segnalano nulla di preoccupante, se non 4 linfonodi con ampio ilo chiaro di natura non patologica.
Volevo sapere se, l'ecografia, avrebbe evidenziato nel caso, micrometastasi o metastasi dei linfonodi? O solo con l'istologico si può avere la certezza? Forse è una domanda stupida, e chiedo scusa in anticipo.

Grazie mille.