Utente
Gentili Dottori,
Oggi ho effettuato la mammografia che non avevo potuto effettuare in data 24/06 quando ho fatto l'ecografia a causa della rottura del mammografo.
Riporto l'esito perché sono molto spaventata:
Il nuovo esame di controllo clinico e strumentale (mammografia con tomosintesi e ecografia) delle mammelle, confrontato con il precedente del 05/06/2019, fa rilevare regolari la condizione della cute e la porzione capezzolo bilateralmente.
Corpi ghiandolari ben rappresentati con note displasiche fibro-adeno-cistiche con piccole cisti sparse bilateralmente.
Invariata la formazione di 6 mm in sede retro-areolare sinistra; formazione ipo-ecogena di 8, 5 mm in sede sotto areolare sinistra di tipo fibro cistico.
Piccolo nodulo di 2 mm con minute calcificazioni contestuali in sede paraerolare supero esterno destra.
Calcificazioni displasiche bilateralmente.
Non segni di dilatazione dei galattofori.
Non adenomegalie patologiche ai cavi ascellari.
Indicati controlli annuali
Mi sono tanto spaventata per la presenza di quel nodulo di 2 mm con calcificazioni contestuali.
Inizialmente il radiologo mi ha detto che era invariato ma io gli ho fatto notare che non era stato refertato lo scorso controllo.
Lui mi ha detto che non devo fare nulla e che il prossimo controllo è tra un anno.
Io però non sono affatto tranquilla
Cosa potrei fare?
Rivolgermi a un altro?
Ora sono molto spaventata
Grazie per l'attenzione

[#1]  
Dr.ssa Maria  Giovanna Fava

24% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
in caso di riscontro di nuove microcalcificazioni, il radiologo puo eseguire dei particolari o ingrandimenti e nel caso di dubbi consigliare prelievo in stereotassi o mammotome o una RMN mammaria mdc bilaterale...quindi prima, veda come approfondire la tematica!
Dr.ssa mariagiovanna fava

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta e per l'attenzione. Il radiologo mi ha detto che non devo fare nulla. L'ho anche richiamato perché mi è rimasto il dubbio. Ho prenotato una visita con un chirurgo senologo ma dovrò aspettare due mesi. Non saprei, da sola, come muovermi in altre direzioni.
La ringrazio di nuovo per l'attenzione