Utente
Buongiorno e grazie per il sevizio.

Ho 30 anni, ieri schiacciando il capezzolo destro, da un unico poro ho visto fuoruscire un liquido bianco, grosso poco più della punta di uno spillo.

Ho provato a strizzare l’altro seno ma niente.

È solo a destra, sempre dallo stesso poro e unicamente indotta (devo schiacciare molto il seno per ottenere una piccolissima fuoriuscita).
Continua ad uscire anche stamattina (sempre dopo forte e continuo schiacciamento, per intenderci ci metto un po’ di tempo a provocare la secrezione).

Premetto che sono un paio di mesi che ogni qual volta effettuo depilazione ascellare con rasoio si infiammano i linfonodi ascellari, a volte ho sentito dolore anche al seno (indifferentemente destro e/o sinistro) tanto da ridurre l’uso della lametta in quanto avveniva i giorni immediatamente successivi all’uso per poi smettere.
Nel periodo di prova (un mese) in cui non ho mai usato la lametta infatti non ho mai avuto questo fastidio.

Nei giorni precedenti questa fuoruscita ho riscontrato la solita tensione’ alle ascelle sia destra che sinistra, avendo nuovamente effettuato la depili azione una settimana fa.

Dovrei preoccuparmi?
O è chiaramente una condizione infiammatoria visto il quadro generale?
Ho letto cose bruttissime su internet che riferiscono la mia condizione a un tumore al seno.
Al riguardo specifico che non ho noduli o altre condizioni riconducibili ad un tumore, ma solo questa perdita bianca provocata e veramente esigua.
Grazie infinite dell’aiuto

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Quanto descrive non ha nulla a che vedere con sintomi di tumore.

Quindi

1) La smetta di consultare il dr. Google

2) La smetta di provocare la secrezione

3) E con tutta calma e serenità una visita di verifica è indicata.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente
Ha perfettamente ragione , nulla di più sbagliato .
Mi sono recata dal medico il quale mi ha prescritto ecografia mammaria ( più che altro perché mai effettuata ) , la stessa non ha evidenziato presenze anomale ma una infiammazione dei noduli ascellari sia a dx che a sx, secondo l’ecografo dovuta all’attività di rasatura , e i dotti galattofori dilatati sia a dx che sx , secondo l’ecografo Dovuto a cause ormonali.Tuttavia lo stesso ha ritenuto che sia comunque necessario esame citologico del liquido che , ripeto , è di colore bianco e non quindi sieroso nè ematico . Secondo lei questo esame cosa potrebbe evidenziare ? E soprattutto se il sintomo è da ricondursi a patologia infiammatoria e/o ormonale perché farmi effettuare un esame per la ricerca di cellule tumorali?
Grazie per la disponibilità e la pazienza