Utente
Buongiorno,
ho 36 anni, 2 figli allattati al seno (fino a 2 anni fa), no familiarità per tumore al seno.


A metà ottobre mi sono accorta di una macchia scura sulla cute della mammella, nella parte interna tra i due seni, all'incirca dove batte il ferretto del reggiseno.
La macchia in sé è grande come una moneta di un centesimo e non è ben delimitata ma scompare gradualmente, del colore di un livido scuro.
Infatti ho pensato subito che potesse essere il ferretto che aveva in qualche modo premuto troppo sul seno e lasciato il segno.
nessun prurito nessun dolore.


Dopo un mese, essendo la macchia ancora là senza modificazioni, nonostante abbia cambiato i reggiseni, ho anticipato l'ecografia mammaria che mi avevano consigliato di fare ogni 2 anni.
Nessun problema riscontrato.

Ad oggi però la macchia è ancora là.
Purtroppo ho letto su internet che certi tumori al seno hanno proprio delle macchie come sintomi, ma mi chiedo se questo non sarebbe emerso dall'ecografia svolta poco fa.

Aggiungo che se con le mani distendo la pelle verso l'esterno, si evidenziano alcune smagliature (non evidenti in posizioni normale) e la macchia si allunga proprio sopra una di queste.
Potrebbe essere quindi solo una smagliatura?


In sostanza, si tratta di una sciocchezza o sarebbe meglio indagare?

Grazie

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
L'ecografia non rileva una macchia della pelle, ma l'ecografista avrebbe sicuramente rilevata la lesione dermatologica e avrebbe perlomeno verbalmente fatto un commento.

Se desidera un approfondimento ( e quando le rispondero' glielo comunichero' anche qui)
Le rispondero’ senz’altro, ma dovrebbe ripostare con il copia incolla sul link che le allego di seguito perche’ per comprendere meglio la mia replica potrebbe rendersi necessario allegare qualche immagine (qui non e’ consentito).

Questo e’ il link dove ripostare

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-18445.html

La pagina si aggiorna continuamente per l’arrivo di altri commenti. Se guarda in fondo alla pagina ,e se ha fatto il login, si apre una finestra dove potra’ postare il copia incolla.
Ripeta tra i dati eta’ ed esito di visite o esami strumentali e se ha una familiarita’ per tumore al seno ed ovaio.
Deve presentarsi (obbligatorio) con un nome anche di fantasia se lo desidera va benissimo.
OBBLIGATORIO PRESENTARSI CON UN NOME ANCHE DI FANTASIA. Lo ripeto due volte mi raccomando.

L’aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com