Utente
riassumo:
- otto mesi fa postectomia
-quattro mesi fa revisione della postectomia, e raddrizzamento tramite tecnica di plissettaggio di una curvatura congenita: il dottore mi ha lasciato volutamente un pò di pelle in più sotto il glande perchè se in futuro avessi dovuto aver bisogno di ricostruire "non so cosa" quella pelle poteva essere utile
- dopo quattro mesi, cio tre giorni fa, provo a masturbarmi per vedere se finalmente era tutto a posto: risultato, la pelle in più sotto il glande, nel momento dell eiuaculazione, si gonfia e mi fa male. dopo mi resta la parte molto gonfia. vado dall'urologo che mi ha operato: cerca una frattura, premendo sul pene...nel frattempo a me fa un male cane....e mi dice: non dovrebbe esserci frattura, ma solo un edema sotto pelle perchè la pelle in più probabilmente blocca alcuni capillari in erezione, riprova tra venti giorni e poi ci riseniamo. mi da un antidolorifico in supposta e vado a casa.
Il giorno dopo mi accorgo che a metà asta, all incirca dove ci sono i punti del plissettaggio, la pelle è nera, tipo ematoma. nei giorni mi sembra che il volume sia leggermente aumentato dell ematoma, ma non provo dolore, solo fastidio.
ora volevo chiedere:
- questo ematoma può essere preoccupante e devo recarmi in pronto soccorso, o posso aspetttare qualche giorno fino al 10 in cui programmerò la visita con l urologo?
- prima di farmi operare per rimuovere la pelle dovrebbero farmi altri esami per vedere quale sia effettivamente il problema?
grazie di tutto

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

le tecniche di plicatura "plissettaggio" dei corpi cavernosi per correggere incurvamenti del pene, nei 20 anni, sono spesso gravati da cedimenti dei punti di sutura in occasione di erezioni notturne particolarmente violente o attività sessuale con simili cartteristiche.
Ne può derivare un ematoma locale, con ecchimosi.
In questi casi sarebbe opportuno farsi seguire da uno specialista con esperienza nel caso
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
sicuramente mi farò vedere da uno specialista, volevo solo sapere se la situazione era urgente e andava trattata mediante pronto soccorso o se potevo aspettare la visita privata fra una decina di giorni. come già detto l ematoma non mi da grossi fastidi, ma si è ingrandito in questi tre giorni, diventando quasi il doppio

[#3]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore
io mi farei vedere con una certa sollecitudine
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
4% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
anch'io le consiglierei una valutazione in tempi brevi
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#5] dopo  
Utente
sono stato visto dal medico di base, il quale mi ha detto che è un ematoma da traumi, causato dall'urologo che durante la visita, per verificare rotture del pene, ha premuto fortemente il pene stesso

[#6]  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
VERONA (VR)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Il suggerimento è di farsi vedere con sollecitudine da uno specialista (urologo o andrologo); non perda altro tempo.

Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#7] dopo  
Utente
già prenotata la visita con l urologo che mi ha visto e operato per giovedì, prima non poteva. grazie mille dei suggermenti, speriamo non sia nulla di grave, comunque permane l ematoma che però si sta riassorbendo, e ancora nessun dolore, solo fastidio ogni tanto

[#8]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ci tenga comunque informati, se lo desidera.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/