Utente
Ho 48 anni e mi sono sottoposto ad una circoncisione totale per una fimosi e lichen.

Dopo 5 giorni mi hanno tolto tutti i punti e mi hanno detto che la parte sotto (dove era attaccata la pelle del prepuzio) ci avrebbe messo un po di tempo a guarire .

Dopo 10 giorni la parte sotto continua a sanguanare,lungo il glande, dove riinizia la pelle c'è un ematoma che comincia a preoccuparmi perchè e screpolto e le crepe sono rosso vivo e si attaccano sempre alla garza.

Per lavarmi uso un po di amukina med e non so come fare a lavarmi
con l'acqua per via delle croste


La parete sotto del glande è proprio brutta non avevo capito fosse cosi il post operatorio.

Cosa mi consiglite?
saluti grazie

[#1]  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
LUGO (RA)
MODENA (MO)
BOLOGNA (BO)
VERONA (VR)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Il consiglio è di farsi vedere da chi la ha operata.
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#2] dopo  
Utente
Sono stato operato (01-02-2008) il venerdi mattina, dimesso venerdi sera (ore 18) e il giorno dopo sono dovuto andare a farmi controllare perche la notte a casa aveva sangunato un po troppo a parer mio

mi hanno detto che andava bene il medico non mi ha neanche toccato ha guardato da lontano (non so chi mi ha operato)

il mercoledi mi hanno tolto i punti tutti.(me lo hanno detto mentre mi visitavano che mi avrebbero tolto i punti)
In tutte e due le visite ho sentito un gra male e pensare di dover tornare a farmi visitare mi terrorizza (ho sentito molto male)

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
è veramente difficile darle una risposta corretta senza una valutazione clinica diretta del suo problema. L'unica cosa che un pò stupisce dell'operato dei colleghi, se questo è stato correttamente da lei riferito, è il fatto di togliere i punti in quinta giornata. Generalmente, quando si procede ad una circoncisione, vengono posti dei punti che sono poi riassorbiti entro 15 giorni da soli e quindi non si procede quasi mai alla loro rimozione.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#4]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
torni all'ambulatorio della struttura dove si è operato e chieda "lumi" ai medici che la visiteranno
Cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#5]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
4% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo nel consigliarle un consulto dal chirurgo che l'ha operata
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#6] dopo  
Utente
I punti me li hanno tolti dopo cinque giorni

Mi sono fatto visitare dall'ambulatorio di urologia ed ho notato un comportamento un po strano ho fatto fatica a farmi spiegare cosa mi è successo infatti fin dal secondo giorno avenano visto un problena di punti saltati e si sono ben guardati nel dirmelo non mi hanno dato nessuna spiegazione quindi per me andava tutto bene.

Ho sentito ancora un gran male mi hanno raschiato la ferita.

Solo oggi mi hanno detto che invece dei classici 7 giorni mi ci sarebbe voluto più di un mese per far guarire dove sono saltati i punti,causa un erezione appena accennata notturna ....mentre dormivo
(balle sanguinava gia il pomeriggio appena dopo l'operazione )

Mi hanno precisato che la pelle nel punto leso deve ricrescere di seconda intenzione NON SO COSA SIGNIFICA.(ma cosa è una bruciatura!?)

se me lo spiegavano da subito .....(quando mi hanno tolto i punti)

Per sapere chi mi ha operato devo far richiesta della cartella clinica avrei dovuto chiederlo prima sono stato un po patoccone e mi sta bene

Mi sono sentito con la peste in dosso, ho pesato a un problema di om...

Continuo a lavarmi con la mukina med e ,non so se è corretto ,cerco di tenere,quando sono a casa,libero all'aria aperta per accelerare la guarigione.

ed ora devo curare una ferita ed ho paura non mi abbiano detto tutto quello che postrebbe avvenire


ps. non mi hanno prescritto nessuna medicina o pomata

[#7]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

quando si effettua una circoncisione può succedere che, la notte in seguito ad una erezione notturna, qualche piccolo vasellino sottocutaneo possa aprirsi provocando una raccolta di sangue sottocutaneo ( un ematoma, rilevato, bluastro, discretamente dolente...).
Se il fatto viene rilevato da un medico, il giorno seguente, si puo cercare di far uscire il sangue raccolto sottocute, levando uno o due punti e magari facendo qualche lavaggio sottocutaneo.
In pratica un "piccolo incidente" che non determina rilevanti conseguenze salvo una guarigione un po' più lunga.
Se il fenomeno, invece, non viene rilevato in tempi "brevi" allora la soluzione può richiedere una "toilette chirurgica" ( una pulizia della cavita sottocutanea dove si è raccolto l'ematoma) con tempi di guarigione sicuramente più lunghi.
L'importante è, comunque, che il tutto sia sotto la gestione della struttura ove si è operato
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#8]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
capire esattamente la sua attuale situazione è possibile solo dopo una attenta valutazione clinica in diretta . Comunque a questo punto segua le indicazioni date ed eventualmente chieda a chi l'ha operata l'opportunità o meno di utilizzare una crema emoliente -lenitiva.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#9] dopo  
Utente
Ringrazio tutti per le spiegazioni che mi avete dato

Volevo aggiungere questo e cioè che l'ente che mi ha operato mi ha risposto dicendomi che ci vorra piu di un mese per guarire il punto leso .

Ora mi ritrovo con una ferita di circa 2 centimetri per 1 perpendicolarmente a dove prima cera ,non so come si chiama credo
fremulo,è come un canestro da pallacanetro con una maglia rotta sbembolata la pelle in quel punto non ce piu è saltata via.

Chiedo al mio dottore per la crema emoliente -lenitiva

[#10]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
lei deve chiedere al suo dottore un consiglio per eventualmente far vedere "in diretta" la sua ferita ad un urologo od andrologo della zona se chi l'ha operata non vuole ricontrollare la ferita che sembra avere dei problemi. Sono stato chiaro! La pomata non è la cura , è un'ipotesi di cura che deve essere però confermata dalla successiva valutazione clinica , specifica dello specialista.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/