Utente 665XXX
Il 25/3/08 il mio bambino è stato sottoposto ad intervento di ORCHIDOPESSI PER ECTOPIA SOTTOFASCIALE DEL TESTICOLO DX, il sx invece, in ASCENSORE, è stato lasciato libero. Il giorno dopo, il bambino viene dimesso con DIAGNOSI DI: EMATOMA PERITESTICOLARE POST OPERATORIO. Sinora abbiamo dovuto, inoltre, medicare la ferita allo scroto, apertasi per la rottura di un punto di sutura dovuta alla compressione dell'ematoma stesso, che comunque ad oggi non è stato assorbito in toto. L'esame ECOCOLORDOPPLER TESTICOLARE eseguito il 03/04/2008, nel contempo, evidenziava:"TESTICOLI DI REGOLARE VOLUME (14X9MM.)IL DX AD ECOSTRUTTURA DISOMOGENEA E IN POSIZIONE NON ABITUALE IN PAZIENTE OPERATO PER CRIPTORCHIDISMO. SI APPREZZA VASCOLARIZZAZIONE A LIVELLO DEL FUNICOLO; MAL VISUALIZZABILE LA VASCOLARIZZAZIONE DEL DIDIMO D'AMBO I LATI PER LE CARATTERISTICHE VASCOLARI DEGLI ORGANI PEDIATRICI. ISPESSIMENTO POST OPERATORIO DELLE STRUTTURE PERITESTICOLARI E MODICO IDROCELE A DX". Alla luce di quanto sopra, simo rimasti sorpresi e perplessi prima del grosso ematoma rivelatoci dal Chirurgo operatore dopo una settimana, senza spiegazioni esaustive, poi dalla divergenza appurata soltanto oggi, dalla lettura della cartella clinica circa l'Ecodoppler che circostanzia la DISOMOGENEITA' della STRUTTURA,che il Chirurgo, nelle dimissioni aveva sottaciuto, dicendoci a voce, che dovevamo aver pazienza per l'ematoma che si sarebbe assorbito in circa due mesi e che il prossimo controllo avremmo dovuto farlo tra sei mesi. Cosa può essere successo in sala operatoria; la disomogeneità cosa comporta; è in relazione all'ematoma.Quali esami ci consiglia di fare prima del prossimo controllo.La ringraziamo sin d'ora per la Sua gentile consulenza e disponibilità, cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non specifica l'età di Suo figlio,per cui è difficile esprimersi sulla normovolumetria dei testicoli che,é noto,crescere fino all'adolescenza...Per quanto concerne l'esito del post operatorio ed il referto dell'ecocolordoppler,credo che sia opportuno un atteggiamento "prudente" da parte di chi (noi) non può visitare Suo figlio.Non resta,quindi,che "pressare" il chirurgo che ha operato Suo figlio affinché segua "più da vicino" il follow up operatorio.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 665XXX

si tratta di un bimbo di circa sei anni

[#3]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...confermo la necessità di esprimersi solo dopo avere visitato Suo figlio.Ci informi in merito,se ritiene.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 665XXX

Il bambino ha rifatto ieri l' ecodopller,che ha mostato il testicolo dx in sede con ecostruttura disomogenea, di dimensioni ridotte con regolare segnale dopller.L'ematoma appare completamente assorbito,non presenza di idrocele.Vi sarei profondamente grato se mi consigliaste sul da farsi. Grazie per la vostra disponibilita'.