Aiutatemi.....

SALVE
SONO UN RAGAZZO DI 20 ANNI DOMICILIATO MILANO.
DA CIRCA 15 GIORNI HO DELLE PERDITE BIANCO-GIALLASTRO DALL'URETRA E BRUCIORI DURANTE LA MINZIONE.
SONO STATO IN AMBULATORIO E MI HAN PRESCRITTO LA CURA DI CIPROXIN 250/MG CHE HA ALLEVIATO I BRUCIORI MA NON LE PERDITE.
ORA OLTRE ALLE CONTINUE PERDITE DA UNA SETTIMANA SUL CORPO DEL PENE MI SI è FORMATA UNA PUTREFAZIONE INTERNA NON VISIBILE AD OCCHIO NUDO E DA QUANDO SI è FORMATA QUESTA PUTREFAZIONE LA MATTINA DURANTE LA CLASSICA EREZIONE MATTUTINA HO DOLORI ALLUCINANTI(CHE SI PRESENTANO IN OGNI TIPO D'EREZIONE) INFATTI STO EVITANDO QUALSIASI TIPO DI RAPPORTO SESSUALE E MASTURBAZIONI.
P.S:premetto di aver avuto durante la fine di settembre un rapporto sessuale non protetto con un ragazzo che avevo iniziato a frequentare da qualche settimana.Ora nn ci stiam piu frequentando ma lui afferma di esser sano come un pesce mentre io non so più cosa fare.
MARTEDI HO UNA VISITA UROLOGICA MA NEL FRATTEMPO VORREI AVERE DELLE IDEE PIù CHIARE SU CIò CHE MI STA CAPITANDO.DI COSA PUò TRATTARSI E SE RISOLVIBILE.
NON CE LA FACCIO PIù.

Resto in attesa di una vostra risposta

Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,5k 1,2k 1k
Caro lettore ,
purtroppo in questi casi , senza una valutazione clinica in diretta , poco o nulla possiamo dirle. Dobbiamo aspettare l'esame clinico che farà il collega.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
scusi s e son rompiscatole dottor Beretta....ma dai sintomi che le ho accennato ho contratto un qualcosa di grave entità.
Sempre dovuta a rapporti sessuali o patologie esterne?
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,5k 1,2k 1k
Caro lettore ,
da quello che ci racconta non possiamo dirle nulla di preciso anche su queste sue eccessive paure. Comunque, di primo acchito, le direi di stare tranquillo perchè il quadro da lei tracciato non mi sembra significativo per qualcosa di grave. Ma le ripeto bisogna sentire ora il parere del collega che la valuterà in diretta.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa