Ipb consigli ??

Egregio Professore, è da circa 8 mesi che urino frequentemente durante il giorno e urinavo fino a qualche mese fa anche 2-3 volte durante la notte ( PREMETTO CHE ASSUMEVO CIRCA 3 1/2 DI ACQUA AL GIORNO),a volte con la fuoriuscita di sole poche gocce di urina. A Dicembre ho fatto una visita Urologica con esame transrettale e mi hanno diagnosticato IPB , ho eseguito il test del PSA FREE e ECOGRAFIA VESCICO PROSTATICA. VALORI PSA 3,54-PSA LIBERO 0,37-PSA LIBERO/PSA TOTALE 0.10 , ECOGRAFIA EVIDENZIAVA DIAM. TRASV.CM4,5 E DIAM.ANTERO -POST. 3,6 CON MODESTO RESIDUO URINARIO VESC.POST MINZIONALE 35CC. QUINDI SU QUESTA BASE L'UROLOGO MI HA PRESCRITTO UN CICLO DI IPERTROFAN X 40GG. A metà Aprile ho ripetuto la cura ed effettuato di nuovo i controlli.Visita Urolog. Rettale(Volume Prostata diminuita ) , PSA 3,22NG/ML-PSA LIBERO 0.45-PSA LIBERO/PSA TOT. 0,14. Ecograf. Vesc.-Prost. Riduzione dim. diam. Trasv. ed A-P di 4,3cm e 3,3cm.Assenza di residuo vescicale post-minzionale. Quindi L'Urologo mi ha confermato che si era ridotta, ma dice adesso che il problema è il PSA, si aspettava che i valori fossero più bassi dopo la cura di Ipertrofan. LE PREMETTO CHE HO 48 ANNI.Lui mi dice di aspetta re fino a metà Luglio e poi ripetere gli esami, se non sono scesi, allora devo fare una BIOPSIA X APPROFONDIRE !!! Cosa pensa ?E' corretto fare questa Biopsia ?? SI PUO' EVITARE ?? HO LETTO CHE E' MOLTO DOLOROSA E INVASIVA NON URINO PIU' LA NOTTE E MI SENTO BENE. COSA CONSIGLIA ?? La ringrazio per la sua gentilissima attenzione.

Cordiali saluti

Maurizio
[#1]
Attivo dal 2006 al 2013
Urologo
gentile utente,
oggi come oggi si cerca, attraverso lo screening accurato con il psa di scoprire i tumori della prostata in fase precoce.al momento cerchi di essere sereno poichè sta compiendo il giusto cammino della prevenzione. è una sorta di partita a scacchi, va giocata ragionando, mettendo in relazione il psa, l'ecografia prostatica transrettale e l'esame obiettivo. mi sembra che il collega che la segue abbia comunque desiderio di ragionare e ponderare il suo caso. aspetti il mese di luglio e si tranquillizzi, poichè, nell'eventualità sappia che la biopsia prostatica in mani competenti non è affatto dolorosa.
resto a disposizione per qualsiasi consiglio o chiarimento
dott. F. Muzi
349-3929652
[#2]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,4k 413 2
aro lettore 14813,

una corretta valutazione della "situazione" proststica sin basa su anamnesi, visita ed esplorazione rettale, PSA ed Ecografia.
Mi sembra che il suo Medico la stia seguendo in maniera corretta. Continui così
Le riconfermo che una eventuale biopsia prostatica non è particolarmente dolorosa
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#3]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio molto per il prezioso consulto e suggerimento, ovviamente mi atterrò ai Vs. consigli.

Saluti e ancora un grazie

Maurizio

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa