Utente 559XXX
Buona sera, mio padre due anni fa è stato operato di tumore alla prostata (maligno) subito dopo l'operazione ha effettuato delle sedute di radio terapia localizzata. Adesso a distanza di due anni, tramite le analisi al sangue risulta inrialzo il psa 00. 20 / 00. 40/ 00. 60/ adesso 00. 80 vorrei capire il perché. Grazie in anticipo cordiali saluti

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il fatto che sia stata fatta una raditerapia post-operatoria ci induce a pensare che il tumore non fosse contenuto nella prostata, ma sconfinase, anche solo microscopicamente (stadio T3 oppure margini di resenzione chirurgica positivi). Quanto parrebe stia accadendo è un "recidiva biochimica" del tumre, verocimilmente dovuta alla presenza di cellule tumorali residue. Peraltro i valori sono tamente bassi che al momento nessun accerameto sarebbe in grado di individuarne la posizione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 559XXX

Ho letto che esiste un nuovo tipo di tracciante chiamato PSMA in grado di visualizzare anche valori bassi di PSA, ne conosce l'esistenza?

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Si tratta di una applicazione particolare della PET, eseguita solo in pochi centri di medicina nucleare. Crediamo che comunque i valori siano troppo bassi per ottenere riscontri interessanti anche con questa tecnica.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing