Utente cancellato
salve, mo figlio di 16 anni domenica nel pome ha iniziato ad urinare frequentemente, la sera ha iniziato ad andare ogni 10 min in quantità abbondanti.
poi da ieri ogni ora, in quantità normali ma urina trasparente. senza alcun altro sintomo, tipo bruciori ecc.
per voi cosa può essere? vi prego rispondete!! !
se fosse un infezione urinaria bevendo molto si eliminerebbe anche subito l'infezione? tipo bere 1litro in 1h può eliminare subito l'infezione?
anche se solo urinare spess avendo lo stimolo può indicare infezione? è l'unico sintmo.
ora voi direte di andare dal urologo, mio figlio non vuole ha vergogna prciò ho chiesto a voi.
quindi datemi almeno un idea.
mio suocero aveva questo fatto di urinare ogni ora e siccome non poteva prende farmaci l'urologo gli disse bevete 1l di h2o in 1h e vedimo se riusciamo a eliinare l'infezione.
voi che mi dirte, cosa può essere e nel caso come fare.
vi prego da genitore, capitemi, datemi una risposta.
vi ho spiegatop e detto il sintomo, almeno un idea di cosa è dovreste averla.
aspetto con ansia, davvero.
vi prego rispondte al più presto

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Lei ci segnala di avere 26 anni e di avere un figlio di 16. Sarebbe opportuno che mettesse un po' di ordine nei suoi dati, perché non è molto serio presentarsi in questo modo ad un professionista che le rende gratuitamente il suo servizio informativo. Inoltre, se si parte dal presupposto di avere "vergogna " nel raffrontarsi direttamente con uno specialista si parte certamente con il piede sbagliato.
Dogni modo ... quando la frequenza urinaria è legata a grosse quantità di urina emesse, senza altri tipi di disturbo associti (dolore, bruciore, presenza di sangue, eccetera) la prima cosa di cui sincerarsi è la quantità di liquidi che viene introdotta. Può succedere che un adolescente non abbia l'equilibrio di regolarsi, tantopiù se fa caldo o addirittura viene spinto a bere molto per contrastare una ipotetica "infezione". Mantenere la calma e la ragione è essenziale. Diremmo quindi come primo passo di limitare l'introduzione di acqua ed altri liquidi in modo controllato ad un litro e mezzo al giorno, almeno per qualche giorno e vedere come vanno le cose. Inoltre è necessario informare il medico curante, il quale molto probabilmente inizierà col far eseguire un banale esame delle urine. Su queste basi si potrà pensare di poter esprimere un primo giudizio.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
561159

dal 2019
chiedo scusa,non si arrabbi dottore.
comunque non beve tanto,manco 1l al giorno.
e le quantità di urina ora sono normali ma comunque c'è il bisogno di urinare ogni 1h,cioè lo stimolo,anche se poi urina normalmente,senza difficoltà o altri sintomi.
per lei cosa può essere escluso l'eccesso di liquidi?
e poi lei quindi dice di non bere questo litro d'acqua in 1h?
grazie e chiedo scus se si è arrabbiato

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Non c'è alcun bisogno di effettuare codesti "colpi d'acqua", almeno ora senza avere la minima idea di cosa ci possa essere sotto, a patto che qualcosa ci sia veramente. Confermiamo quindi la necessità di rivolgersi al medico curante per iniziare il percorso di diagnosi con un semplice esame delle urine. Il Collega giudicherà poi se sarà opportuna una visita specialsitica urologica.

Questo consuto si chiude qui. Se desidera usufruire ulteriormente di questo servizio, si registri nuovamente con i suoi dati corretti.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
561159

dal 2019
se vede,ho aggiornato i miei dati. dottore
senza che si arrabbia,non c'è ne bisogno.
grazie per la risposta