Utente 563XXX
Salve, 5 giorni fa mi sono sottoposto ad un'orchiectomia + posizionamento protesi testicolare destra. Il giorno dopo l'intervento la protesi era dura e piccola ma penso sia una cosa normale. Dopo appunto 5 giorni la protesi è di una grandezza poco più piccola del testicolo sinistro. Ma metà della protesi è morbida e sembra effettivamente un testicolo, mentre l'altra metà è dura e tra le due parti c'è come un solco e non capisco se sia rotta oppure si stia "stabilizzando" e anche la parte dura diventerà poi morbida.
In ogni caso domani dovrò fare una visita post intervento quindi chiederò direttamente al chirurgo.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La protesi testicolare é di silicone, quindi un materiale assolutamente inerte che non va incontro a modificazioni nel tempo. Una rottura sarebbe da considerare eccezionale e comunque mai spontanea. Cosa può cambiare nel suo caso é la modificazione dei tessuti circostanti in via di stabilizzazione dopo l’intervento, che possono far mutare la percezione tattile. In ogni caso, immaginiamo che sia programmato un controllo specialistico a breve, dove il nostro Collega potrà valutare direttamente.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing