Utente 564XXX
Buona sera
Sono una ragazza di 28 anni peso 59kg e sono alta 1, 66. Bevo molta acqua da qualche anno, arrivo a 3 litri al giorno ed ho sempre urinato tanto, il flusso delle urine è sempre stato abbondante. Da un paio di mesi a questa parte ho notato che urino poco, nonostante la quantità di acqua è sempre la stessa ho dei flussi scarsi. In estate sudo tanto e capisco che urinare di meno sia quasi normale, adesso però che non sudo e che svolgo una vita più tranquilla rispetto a prima un po’ più frenetica ho riscontrato lo stesso problema, che nonostante io bevo molta acqua non urino piu come prima. Un mese fa ho fatto un eco addome e mi hanno detto che reni e vescica vanno bene non hanno riscontrato delle patologie. Un paio di settimane fa ho fatto le analisi delle urine e l’unica cosa che supera il valore nella norma è l’urobilinogeno da 0 a 0, 2 il mio valore è alterato a 1, 0

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Urinare "tanto" o "poco" è un rilievo molto generico, se vi vuole esprimere un giudizio oggettivo è becessario far riferimento a dei dati precisi. Pertanto è cnecessario allestire un "diario" delle minzioni della durata di almeno 3 giorni consecutivi. In pratica bisogna munirsi di un recipiente graduato, annotando orario e quantità di urine prodotte. Inoltre bisogna riportare una stima dei liquidi ingeriti nella giornata (acqua, bevande e cibi acquosi). Quando fa molto caldo questa valutazione è difficile per la difficoltà nel valutare le perdite per sudorazione, ma d'ora in avanti i rilievi dovrebbero essere più realistici. Questo "diario" dovrà mostrarlo al suo medico curante, se saranno evidenti delle discrepanze egli giudicherà se inviarla al giudizio di un nostro Collega urologo, oppure ad altri specialisti (nefrologo, endocrinologo).
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing