Utente 546XXX
Salve dottori, vi contatto per avere delle delucidazioni sul risultato di un tampone uretrale. Ho fatto questo tampone uretrale perché verso maggio ho iniziato ad avere dei problemi al pene, dolore quando urino e dolore all’asta del pene. Dopo accertamenti mi è stata diagnosticata prostatite, oggi ho avuto i risultati del tampone. Abbondante sviluppo di klebsiella spp. Il mio urologo mi ha dato un antibiotico, e ha detto che ci sono molti batteri ma che non devo preoccuparmi più di tanto. Magari dovrò fare più cicili di antibiotico però mi ha detto di stare tranquillo. Vi scrivo perché ho letto su internet che è un batterio molto pericoloso che può portare alla morte in casi estremi, però immagino siano casi estremi veramente. Io che ho scoperto solo oggi di questo batterio che ho da maggio, devo preoccuparmi?

[#1]  
Dr. Fabio Venzano

24% attività
20% attualità
8% socialità
ARENZANO (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Buongiorno, leggendo su internet tutto ormai è mortale. Un’infezione in un giovane adulto, che penso non abbia altri problemi tranne a questo, dovrà solo fare dell’antibiotico. Come già anticipato dal suo urologo non è detto che riesce al primo ciclo ad eliminare l’infezione.
Saluti
Dr. Fabio Venzano
Https://www.venzano.it

[#2] dopo  
Utente 546XXX

La ringrazio per la risposta. In effetti immaginavo che su internet tutto lascia il tempo che trova, o per lo meno viene indicato tutto ciò che un batterio o una malattia può provocare. Mah onestamente sono celiaco, e l’ho scoperto 5 anni fa, per cui l’urologo mi ha detto che questo batterio può essere arrivato dall’intestino(in effetti ho disturbi intestinali molto spesso), però mi chiedevo una cosa. Sono 5 mesi che il batterio è nel mio corpo, o per lo meno da 5 mesi si manifesta, è possibile che dalla prostrata si sposti anche in altri organi? Chiedo da ignorante in materia, più che da ansioso, giuro.

[#3]  
Dr. Fabio Venzano

24% attività
20% attualità
8% socialità
ARENZANO (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Se non viene trattato è possibile e al di là dei suoi sintomi è questa la ragione per cui deve fare la terapia.
Saluti
Dr. Fabio Venzano
Https://www.venzano.it

[#4] dopo  
Utente 546XXX

Certo oggi è il primo giorno di antibiotico, sto seguendo la terapia. Ma il batterio può raggiungere i polmoni per esempio? Chiedo perché ho letto che la Klebsielle attacca i polmoni o le vie urinare, però penso dipenda da caso a caso. In breve? Può attaccare tutte e due?